N

Social

Instagram: richiesta la data di nascita per la sicurezza sui minori

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

Instagram chiederà la data di nascita per rafforzare le misure di sicurezza sui minori

Instagram di Facebook Inc. ha dichiarato che, a partire da mercoledì, chiederà la data di nascita a tutti i nuovi utenti. Questa decisione è stata presa per offrire maggiori misure di sicurezza agli iscritti più giovani.

La piattaforma contiene infatti numerosi annunci pubblicitari soggetti a limiti di età, riguardanti per esempio gli alcolici, il controllo delle nascite e il gioco d’azzardo.

La modifica potrebbe evitare costose normative per la sicurezza dei minori. In USA e in Gran Bretagna i legislatori hanno fortemente criticato l’app per aver esposto i bambini a materiale inappropriato.

Vogliamo creare esperienze adatte all’età degli utenti, rispettando le regole della nostra politica” – afferma Vishal Shah (responsabile di Instagram) durante un’intervista con Reuters.

Nelle prossime settimane Instagram introdurrà inoltre nuove opzioni per bloccare i messaggi provenienti dagli utenti non inclusi tra i followers.

I controlli di sicurezza Instagram crescono di giorno in giorno, soprattutto per proteggere la vasta quantità di adolescenti presenti sulla piattaforma.

Instagram non avrà modo di verificare le date di nascita inserite. La società si aspetta completa onestà da parte degli utenti. Ad ogni modo, l’intelligenza artificiale potrebbe rivelare eventuali impostori.

Jeffrey Chester, responsabile della sicurezza dei bambini presso il Center for Digital Democracy di Washington, attendeva da tempo la nuova politica di Instagram: “E’ un passo necessario per adeguarsi alle leggi statunitensi, preservando la privacy online dei minori di 13 anni.

Tuttavia,  la National Society for Prevention of Cruelty to Children di Londra, afferma che: “Chiedere una data di nascita non verificabile è insensato. Non servirà per proteggere i bambini dai contenuti dannosi o inappropriati“.

Per ora è importante usare l’input esplicito (data di nascita) delle persone, ma ciò potrebbe cambiare. In futuro potremmo decidere di adottare metodi di verifica alternativi” – risponde il responsabile di Instagram.

Gli utenti che non hanno collegato gli account di Instagram e Facebook, potranno aggiungere la data di nascita a partire da mercoledì. Al momento la richiesta non è ancora obbligatoria.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Amazon continua a investire in Italia: nel 2021 ap...

Amazon apre altri due centri in Italia

Amazon è da sempre uno dei grandi punti di riferimento a livello mondiale per tutto ciò che riguarda e-commerce e acquisti online. La sua grandezza e importanza è tale da essere sempre punto di riferimento principale, quando si parla di un determinato tipo di business. La piattaforma di e-commerce di Jeff Bezoz è così importante […]

Leggi la news >
N

Quali saranno le tendenze dei consumatori nel 2021...

le tendenze dei consumatori nel 2021

Euromonitor International, la compagnia specializzata nelle ricerche sul mercato globale, ha rilasciato di recente un report, “Top 10 Global Consumer Trends 2020”, in cui analizza i possibili comportamenti dei consumatori negli anni a venire secondo le imprese. Come è stato spesso sottolineato, l’emergenza sanitaria del COVID-19 ha chiaramente trasformato i bisogni e le priorità delle […]

Leggi la news >
N

Costruire un rapporto duraturo con i clienti duran...

Rapporto tra imprese e clienti

Il 2020 è stato l’anno della trasformazione e del cambiamento, per moltissime imprese in giro per il mondo. Secondo uno studio condotto da Kantar chiamato ‘Covid-19: What do consumers expect from brands’ il 60% dei consumatori avvertono l’esigenza di diventare più proattivi per tutto ciò che concerne pianificazione e sicurezza nel loro imminente futuro. Non […]

Leggi la news >