N

Social

Instagram: addio a IGTV? La società rimuove il pulsante

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

IGTV, la piattaforma di condivisione video lanciata due anni fa dal colosso Instagram, sta perdendo quota. C’è chi parla addirittura di un’imminente chiusura del servizio.

Le ultime indiscrezioni sono trapelate online dopo che la società ha rimosso il collegamento a IGTV, solitamente disponibile in alto a destra della home di Instagram.

Il sevizio è stato lanciato nel 2018, con lo scopo di agevolare la diffusione video dei creator, portando la durata ad un massimo di 60 minuti (contro i 60 secondi disponibili nella visualizzazione tradizionale).

L’esperimento non ha ottenuto il successo sperato, sparendo lentamente dalla circolazione. Attualmente Instagram deve fare i conti con altre piattaforme video, TikTok primo fra tutti.

Perché IGTV non piace? Ci sono troppe limitazioni per i video editor, come la visualizzazione ottimizzata solo sui video verticali a 9:16.

Instagram nega la notizia, spiegando di aver rimosso il pulsante poiché gli utenti possano trovare altrove i video IGTV; dai feed, ai canali appositi, fino ai profili dei creatori e all’app standalone.

Pochissimi utenti cliccano sull’icona IGTV posizionata nell’angolo superiore della home di Instagram. Non ha senso lasciarla lì” – dichiara un portavoce della società.

Tuttavia, gli addetti ai lavori ipotizzano una possibile evoluzione futura del servizio. Al momento è difficile fare previsioni; le ipotesi più pessimistiche parlano di una probabile chiusura del servizio, altre di un’integrazione totale di IGTV nel feed tradizionale.

Instagram fatica ad attirare utenti e creator su IGTV; è stato così sin dall’inizio. Lo strumento non possiede le stesse opportunità di condivisione offerte da YouTube, per esempio.

Anche i brand non si sono mostrati entusiasti del servizio, offrendo poche sponsorizzazioni rispetto ai comuni post della piattaforma.

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

La grammatica del nuovo mondo nel libro di Filippo...

50 parole chiave ordinate alfabeticamente a partire da 50 racconti di cronaca: premessa-testamento del filosofo Salvatore Veca, scomparso il 7 ottobre 2021. Radicale come la prima, la seconda, la terza e la quarta rivoluzione industriale. È la rivoluzione universale del covid, quella che ha cambiato per sempre la nostra vita. Non solo, dunque, una tragica […]

Leggi la news >
N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >