Instagram: maggiore controllo sui dati condivisi dalle app di terze parti

Instagram offrirà maggiore controllo sui dati condivisi con le app di terze parti

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

Instagram offrirà maggiore controllo sui dati condivisi con le app di terze parti

Instagram effettuerà maggiori controlli sulle applicazioni di terze parti e sui relativi dati condivisi dagli utenti.

Il social network di immagini continua il piano per rafforzare e migliorare l’esperienza sulla piattaforma. Ha infatti inserito regole più rigide per smascherare account sospetti, combattere il bullismo e fermare la divulgazione di diete pericolose per la salute.

E’ giunto il momento di aumentare anche i controlli per monitorare con più efficacia i dati condivisi dalle altre app, introducendo nuove funzionalità che renderanno gli utenti più consapevoli riguardo la questione.

Le app di terze parti richiedono spesso l’opzione “Importa foto da Instagram” oppure “Condividi su Instagram“. Alcuni esempi sono i servizi che stampano le immagini presenti sullo smartphone, o che aiutano a creare siti web.

Quando colleghi l’account Instagram ai servizi di terze parti, concedi automaticamente l’accesso ad alcune informazioni personali del tuo profilo, come il nome utente e le foto. D’ora in poi, il social network aiuterà gli utenti a gestire meglio tutti questi dettagli.

Come fare?

  • Vai nella sezione “Impostazioni
  • Clicca su “Sicurezza
  • Clicca su “App e siti web

In questo modo potrai eliminare i servizi di terze parti indesiderati e collegati all’account. Ogni tuo dato non potrà più essere condiviso.

Instagram ha creato una speciale schermata di autorizzazioni aggiornata, dove gli utenti potranno leggere nello specifico quali sono i dati richiesti da terzi.

Gli aggiornamenti saranno disponibili durante i prossimi mesi; verranno introdotti gradualmente. Presto gli utenti avranno un maggiore controllo sui dati condivisi (spesso concessi senza saperlo).

Non è ben chiara la motivazione di tempistiche tanto lunghe, poiché Instagram impiega solitamente due settimane per rilasciare le nuove funzionalità di sicurezza. 

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.