LinkedIn Avanza, ma tu non restare indietro!

Anche solo qualche anno fa non avremmo mai pensato alla presenza così importante di strumenti digitali per realizzare il così detto personal branding,  e attualmente è necessario davvero riconoscere come uno strumento come LinkedIn avanza nella sua importanza, ma anche come molti lavoratori siano rimasti ancora indietro.

Infatti, se oggi è diventato abbastanza comune il concetto di chi si crei un’attività come imprenditore di se stesso, un tempo questo non era praticamente pensabile: chi si buttava nel mondo degli affari era spesso un soggetto con già alle spalle una famiglia di imprenditori e nulla veniva lasciato al caso.

Per questo motivo nel 2018 non si può prescindere dal saper usare strumenti come quello di LinkedIn che avanza sempre di più nella sua importanza.

Se non sei sicuro di sapere di che cosa stiamo parlando, ti consiglio di continuare a leggere: comincerai a capire quanto la tua attività sia davvero nelle tue mani.

Saper usare LinkedIn nel modo giusto

In primo luogo, di fronte alla necessità di concentrarsi sul proprio personal branding sarà necessario capire come strumenti digitali come LinkedIn siano davvero utili, ma solo nel momento in cui vengano impiegati nel modo giusto.

Infatti, non si può pensare che questo sito sia semplicemente regolato da algoritmi casuali che vi faranno “trovare” o meno dai clienti o da possibili collaboratori.

Dovrete mettervi di impegno e cercare di costruire un profilo soddisfacente anche su LinkedIn se volete arrivare ad ottenere dei risultati tangibili.

Come prima cosa, quindi chiedetevi che cosa possa distinguervi dagli altri e in quale modo potrete far trasparire questo elemento attraverso il vostro profilo di LinkedIn. Se non sapete ancora che cosa vi renda davvero speciali, iniziate ad analizzarvi, in modo da poter apparire al meglio in ogni situazione.

In secondo luogo, dopo aver costruito il vostro profilo il consiglio è quello di essere attivi. Pubblicate post, cercate di linkare i vostri lavori e usate LinkedIn in modo corretto, cioè per creare delle connessioni.

Non aggiungete persone a caso, ma cercate coloro che potrebbero aiutarvi nella vostra carriera, e presentatevi a loro tramite un messaggio che sia amichevole ma anche professionale.

Come funziona LinkedIn

Di fronte a LinkedIn che avanza nella sua importanza dal punto di vista dell’utilizzo professionale, dovrete cercare di capire come funzioni e come sfruttarlo a vostro vantaggio.

Infatti, al pari di molti altri siti e di piattaforme simili, anche LinkedIn si basa su un algoritmo che “premia” alcuni tipi di comportamento.

Ad esempio, un contenuto sarà ben indicizzato nel momento in cui sarà stato condiviso da tante persone. Per questo motivo, cercate di inserire nella vostra timeline articoli che siano interessanti, e presentateli anche in un modo accattivante, con un titolo che possa attirare l’attenzione di chi sia collegato a voi, e non solo.

Inoltre, proprio allo scopo di continuare a far interessare gli altri al vostro profilo, dovreste fare altrettanto con loro.

Non aggiungete le persone semplicemente per “fare numero” ma cercate, invece, di essere attivi con loro, visitate i loro profili, commentante le risorse e inviate messaggi ed email quando sia necessario.

In questo modo potrete sfruttare a pieno quelle che sono le risorse del sito senza sprecare tempo.

LinkedIn Avanza funzione

LinkedIn avanza essere sinceri per usare correttamente 

Infine, per poter utilizzare correttamente le risorse di LinkedIn sarà fondamentale essere sinceri nelle vostre relazioni con gli altri utenti.

Di fronte ad uno strumento come LinkedIn che avanza a livello di importanza, non potete far finta di saper fare tutto.

Ad esempio, se vi occupate di SEO non proponetevi come consulenti legali. Qualora qualcuno vi chieda di svolgere attività che non vi riguardano potrete sempre indicare un altro contatto che avete voi, o una persona che conoscete personalmente, per realizzare quel determinato lavoro.

In questo modo non solo apparirete professionali, in quanto sarete stati in grado di dire di no a qualcosa che non vi compete, ma arriverete a fare ulteriore networking, anche a favore di altri soggetti, che ve ne saranno grati e che vi potranno aiutare a loro volta nel momento del bisogno.

Immaginate, infatti, un soggetto che faccia finta di essere un tuttologo: innanzitutto nessuno crederà alle sue sconfinate competenze! Inoltre, esso non apparirà per nulla professionale e, dopo poco, inizierà a perdere credibilità.

Quindi, anche nell’evidenziare il vostro percorso di studi, le vostre capacità e il vostro lavoro, concentratevi su pochi elementi, cioè su quelli che costituiscono la vostra base e che vi diano sicurezza a livello pratico.

Seguendo questi consigli sarete davvero in grado di “conquistare” LinkedIn e di utilizzarlo per raggiungere i vostri obiettivi di carriera