N

Social

Renren: arriva la nuova versione dell’app conosciuta come “Facebook della Cina”

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

renren nuova app

Renren è sempre stato uno dei più utilizzati social network asiatici. E’ stato creato l’8 dicembre 2005 e nel maggio del 2011 l’app ottenne addirittura una quotazione in borsa. Questo risultato lo portò a superare il rivale occidentale Facebook.

La piattaforma perse poi popolarità, nonostante i vari tentativi per riacquistare punti. Streaming live, giochi e prestiti online non furono sufficienti per tornare in pista.

Renren, una volta conosciuto come il “Facebook della Cina“, ha cercato di reinventarsi da quando è passato di moda tra gli utenti più giovani. Oggi la piattaforma lancia una nuova versione dell’app, tornando alle “origini”.

Proprio come Facebook, Renren è divenuto uno dei principali social network cinesi grazie al diffondersi tra la popolazione studentesca.

Tuttavia, subito dopo la sua IPO nel 2011, l’app iniziò a perdere terreno rispetto ai social per dispositivi mobili (come WeChat). L’emissione di token crittografici e lo streaming live non bastarono per attirare un pubblico più vasto.

Nella nuova versione dell’app, la società si concentra sulla connessione tra studenti, spostando la funzione di streaming live in un’app separata (Renren Live).

L’app consente un accesso facile, senza rischio di dimenticare la password, con una migliore protezione della privacy. La novità ha portato i numeri della piattaforma a 31 milioni di utenti attivi mensilmente, un risultato fenomenale.

I creatori di Renren, Wang Xing, Wang Huiwen, Lai Binqiang e Joseph Chen, si dichiarano molto contenti della situazione, promettendo ulteriori miglioramenti e soddisfazione garantita per tutti gli utenti.

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Nel 2020 abbiamo scaricato 200 miliardi di applica...

Aumento dello scaricamento delle applicazioni

Secondo App Annie State of Mobile Report 2021, nel 2020 sono state scaricate circa 200 miliardi di applicazioni sui dispositivi mobili, sia da App Store che da Google Play. Praticamente circa il 7% in più rispetto all’anno precedente. Si tratta di un traguardo senza precedenti che non ha alcuna intenzione di arrestarsi e che, anzi, […]

Leggi la news >
N

Cosa possono fare le imprese per riprendersi dalla...

Le imprese si riprendono dalla crisi

Il 2020 è stato un anno impegnativo, sia dal punto di vista sociale che economico. Moltissime imprese si sono ritrovate a dover ricominciare daccapo e rivedere le proprie priorità. Le sfide messe in atto sono state tantissime e altrettante ce ne saranno nei mesi a venire. Le imprese devono prepararsi ad affrontare i problemi nel […]

Leggi la news >
N

LinkedIn introduce nuovi strumenti di controllo de...

controllo delle pubblicazioni su LinkedIn

LinkedIn ha aggiunto di recente alcune funzionalità che consentono di controllare meglio i post pubblicati. Si tratta di strumenti di pubblicazione che consentono di restringere il campo di visualizzazione dei post a un determinato pubblico. In questo modo, sarà possibile anche su LinkedIn decidere chi può vedere ed eventualmente commentare un tuo post o un […]

Leggi la news >