I migliori strumenti di Growth Hacking del 2019 per far crescere il tuo business

Scopri gli strumenti di Growth Hacking del 2019 se vuoi essere più di un semplice imprenditore.

Le strategie di Growth Hacking ti aiuteranno a far crescere la tua attività e ad implementare i tuoi risultati di business in breve tempo.

Sei pronto ad attirare un’ampia community di clienti e a far esplodere i tuoi guadagni? Bene! Allora prenditi un po’ di tempo e continua la lettura! Per altri dubbi o domande puoi sfruttare lo spazio in fondo dedicato ai commenti.

Negli ultimi anni, i tradizionali processi di vendita hanno subito un cambiamento dovuto all’espansione dei social media. Questo fenomeno ha velocizzato lo sviluppo degli strumenti digitali, oltre a far esplodere skills sempre nuove, al fine di ottenere risultati di business eccezionali nell’ambito del web marketing.

In questo scenario, ogni imprenditore deve sapersi evolvere, così da sfruttare a pieno le opportunità offerte da questa trasformazione digitale.

In suo soccorso arrivano alcuni strumenti che riescono ad automatizzare i processi di visibilità e conversione.

Il mio obiettivo di oggi, è proprio quello di guidarti nella scelta dei migliori strumenti di Growth Hacking del 2019 da integrare al tuo piano di marketing. Qui sotto ho selezionato 5 tool preziosi che utilizzo spesso per migliorare le mie strategie.

I 5 tool di Growth Hacking per il 2019

Crazy Egg

Il test A/B è una forma di verifica essenziale per assicurarti che il tuo piano di marketing funzioni correttamente. Viene effettuato quando si eseguono contemporaneamente due copie di e-mail, due annunci pubblicitari o due campagne di marketing in simultanea e si valutano i risultati.

L’obietto del suo utilizzo? Misurare i tuoi risultati, aiutarti a rimuovere ciò che è superfluo o non funziona bene, rendere più efficace la tua strategia e indirizzarti in un percorso pubblicitario capace di promuovere una crescita concreta e generare effetti positivi sul piano dei ricavi.

Crazy Egg è uno strumento ottimo che ti consente di eseguire il test A/B e di creare le cosiddette heat map, rappresentazioni visive che ti aiutano a monitorare i comportamenti degli utenti all’interno del tuo sito web.

Supponiamo che tu abbia inserito due annunci pubblicitari sul tuo sito, se carichi il link nella sezione heat map di Crazy Egg puoi scoprire quale annuncio ottiene più clic e di conseguenza quali sono le cose che piacciono di più ai tuoi utenti. Un vero e proprio supporto per produrre annunci pubblicitari targettizzati ed efficaci.

Marketo

Marketo ti permette di accorpare in un unico sistema tutte le applicazioni pubblicitarie dei social media tradizionali ed in questo modo, potrai progettare e trasmettere le tue campagne pubblicitarie a tutti gli account aziendali di cui disponi.

Una volta pubblicati i tuoi annunci, grazie ad alcuni indici come la percentuale di clic, il numero di visualizzazioni e il tasso di conversione degli utenti, Marketo ti guiderà nello sviluppo di un piano strategico di analisi, così da mostrarti quali annunci incrementano la tua crescita aziendale e quali richiedono eventuali modifiche.

OptinMonster

Tra gli strumenti di Growth Hacking del 2019 ti consiglio anche OptinMonster: uno strumento molto usato dagli esperti di marketing per curare i visitatori di un sito tramite forme di design intelligenti, al fine di trasformarli in clienti effettivi.

In che modo OptinMonster collega gli utenti al tuo brand?

Se lo implementi senza errori, puoi utilizzare questo tool per realizzare moduli personalizzati che incentivano il pubblico a registrarsi alla tua mailing list e di conseguenza coinvolgere più persone, anche quelle che magari sono poco interessate a seguirti oppure tendono a lasciare in sospeso il carrello degli acquisti.

BuzzSumo

BuzzSumo è un altro tool per il 2019 che ti aiuta a fornire contenuti di qualità destinati a far crescere la tua attività. Puoi utilizzarlo insieme allo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google e progettare un piano di marketing e SEO a lungo termine.

Dopo la pubblicazione, puoi tracciare una mappa per confrontare il tuo modo di operare rispetto a quello dei tuoi concorrenti. Inoltre, attraverso l’analisi in tempo reale puoi ottenere informazioni su come costruire contenuti curati per il tuo pubblico.

 

strumenti di growth hacking

 

Mixpanel

Se vuoi vedere una crescita concreta nel tuo lavoro del 2019, dovresti prima risolvere gli inconvenienti tecnici che possono insorgere sul tuo sito. Questi penalizzano la User Experience, che sta a significare il percorso di navigazione dell’utente all’interno del portale.

Per questo ti consiglio di sfruttare gli strumenti di Growth Hacking per il 2019 che ti aiuteranno a far decollare il tuo business. Tra questi vediamo anche Mixpanel che ti permette di fare proprio questo, analizzare il comportamento di un potenziale cliente all’interno del tuo sito.

Più è lungo il tempo di navigazione all’interno di un sito, maggiore è il rischio che l’utente abbandoni il suo carrello della spesa.

Vuoi assicurarti che i tuoi utenti completino il proprio ordine senza esitazioni?

Mixpanel è lo strumento che ti aiuta a strutturare in maniera dettagliata le informazioni relative ai tuoi clienti mentre aggiornano il loro carrello virtuale.

Conclusione

Con i tool giusti, puoi impostare e monitorare le tue strategie di digital marketing e fare progressi verso i tuoi obiettivi di business.

Gli strumenti di Growth Hacking per il 2019 di cui ti ho parlato offrono diverse funzionalità. Quindi prima di adoperarli accertati di aver scelto il più adatto ai tuoi obiettivi e alla tua attività.

Potrai disporre di un piano social media marketing completo, creare contenuti originali e SEO friendly, così da convertire i clienti potenziali in consumatori fidelizzati.

Per dubbi o domande sfrutta lo spazio qui sotto per i commenti e parliamone insieme!