Che cos’è la Digital Transformation: uno scatto necessario

Per capire a fondo i cambiamenti portati dalla tecnologia è necessario capire bene che cos’è la Digital Transformation e l’evoluzione a tutto tondo che porta con sé.

Innovazione, nuove tecnologie, digitalizzazione, Internet of Things, sono tutti termini che popolano il linguaggio quotidiano e che sono compresi all’interno del più ampio contenitore della trasformazione digitale. La Digital Transformation è un cambiamento fondamentale che comprende sia l’utilizzo della tecnologia sia l’organizzazione stessa dell’azienda. Rappresenta un’evoluzione nella cultura aziendale, nella gestione dell’impresa nei suoi vari settori e nella modalità di fornire valore ai propri clienti.

Il mio intento è di dare una spiegazione chiara di che cos’è la Digital Transformation, quali strumenti utilizza, che aree comprende e come stabire se tu o la tua azienda siete sulla strada giusta.

Che cos’è la Digital Transformation

Una semplice domanda che racchiude in sé una molteplicità di risposte. Infatti, se provi a chiedere a 10 imprenditori diversi che cos’è la trasformazione digitale quello che otterrai saranno altrettante risposte diverse. Questo accade perché anche se si parte da una definizione teorica unica, poi la pratica dipende dall’applicazione fatta in ogni situazione specifica. Ogni processo di trasformazione deve essere adattato all’attività, all’azienda, alle prerogative di essa o ai modelli di business.

“Con il termine Digital Transformation si indica un insieme di cambiamenti prevalentemente tecnologici, culturali, organizzativi, sociali, creativi e manageriali.”

Soprattutto ad alto livello, la Digital Transformation richiede un ripensamento totale di come un’impresa utilizza la tecnologia per cambiare radicalmente le sue prestazioni. La trasformazione deve iniziare dal CEO dell’azienda per poi diffondersi in tutti i dipartimenti interni. Come accennato prima, la trasformazione digitale non pertiene solo lo sfruttamento di nuovi strumenti tecnologici. Essa arriva a completarsi nel momento in cui si rinnova il mindset aziendale nel suo complesso. Sono le persone che lavorano in azienda che permettono alla digitalizzazione di diffondersi e di essere davvero adottata nella gestione imprenditoriale. Non basta sapere cos’è la Digital Transformation, il punto fondamentale è saperla applicare alle differenti situazioni reali. I cambiamenti comprendono anche il perseguimento di nuovi modelli di business che portano, per estensione, a nuovi flussi di entrate.

Per comprendere appieno che cos’è la Digital Transformation e i suoi risvolti positivi basti pensare che ognuno di noi nella propria vita privata sta affrontando questo processo. Le modalità di comunicazione oggi passano soprattutto attraverso i social media ed è proprio lì che l’azienda riesce ad entrare in contatto con i propri clienti. La trasformazione del business digitale passa anche attraverso la raccolta e l’analisi dei dati che servono a capire come si muovono gli utenti sul web e che cosa desiderano.

che cos'è la digital transformation

Strategie di Digital Transformation

Dopo aver chiarito che cos’è la Digital Transformation viene naturale chiedersi da dove di comincia. La risposta che spesso mi viene data quando pongo questa domanda è che inizia indubbiamente dalle nuove tecnologie. In realtà non è del tutto vero. Le trasformazioni digitali di successo si devono basare sugli strumenti ma questi devono essere adoperati dalle persone. Soprattutto sono le risorse umane che devono accogliere l’evoluzione e sfruttare questo processo in tutte le sue potenzialità. Per questo, una digital transformation completa si concentra sulla revisione dell’organizzazione al suo interno e sul cambiamento nella mente del cliente all’esterno. I team di marketers cercano di entrare nella mente del consumatore per poter individuare quali sono i suoi bisogni o i suoi desideri, monitorano attraverso tool digitali i movimenti degli utenti sul web e seguono i loro processi di acquisto. I clienti vengono presi in considerazione da questi team per la creazione di nuovi prodotti.

Le imprese vivono il processo di trasformazione digitale con modalità differenti le strategie vanno applicate ad hoc rispetto alle situazioni specifiche.

I trend della Digital Transformation

Per il timore di essere surclassate da concorrenti più agili e rapidi, molte aziende si stanno buttando nell’innovazione a un ritmo sempre più veloce. Le imprese investono in tecnologie che spesso non sanno ancora utilizzare nella maniera migliore. Inoltre, sperimentano nuove funzionalità e servizi digitali per entrare in altri mercati o rimanere leader del settore di riferimento. Questa non è una cosa negativa, anzi, è proprio l’approccio giusto per governare il presente e cercare di prevedere il futuro. Esiste un vero oceano digitale di possibilità: applicazioni dell’Internet of Things, chatbot, blockchain, cloud computing, ecc. I costi in calo di elaborazione, archiviazione e larghezza della banda hanno anche facilitato l’ascesa di tecnologie sociali analitiche e di intelligenza artificiale. Questi sono gli strumenti che, insieme al design thinking, lo sviluppo agile e il DevOps, sono al centro delle trasformazioni digitali.

Però, tengo a ricordare che la Digital Transformation passa attraverso le persone e, perciò, gli imprenditori devono puntare sulla formazione adeguata dei propri dipendenti. Vero che esistono innumerevoli tool che supportano il lavoro nel digitale ma non è da dimenticare che servono persone preparate che li sappiano utilizzare. Sono le persone a creare le strategie da seguire per impostare nuovi processi di marketing che possono far crescere l’azienda.

I CEO più accorti riconoscono che anche con le più recenti e migliori tecnologie, i processi di trasformazione digitale sono destinati a cadere senza il personale giusto a condurli. È necessario assumere o formare persone qualificate: ingegneri del software, specialisti del cloud computing, product manager, specialisti UX, formatori digitali, scrittori, brand strategists, analisti ecc.

che cos'è la digital transformation

Equivoci sulla Digital Transformation

Alla domanda che cos’è la Digital Transformation mi è capitato di sentire molti rispondere credendo che questo termine sia intercambiabile con tecnologia. Ovviamente la trasformazione digitale include la tecnologia ma è importante ricordare che non si ferma ad essa ma comprende anche la cultura aziendale e la l’arte della leadership. Forse, però, il più grande equivoco è pensare che la Digital Transformation viene completata al raggiungimento della stessa, quindi comporta la fine di uno stadio.

La trasformazione digitale è un viaggio.

Si può arrivare al completamento di uno stadio ma sarà solo una tappa del percorso, una rampa di lancio per passare alla fase successiva. Questo perché come le tecnologie sono in continua evoluzione anche il processo ad esse legato è in divenire. I mercati cambiano come anche ritmi, esigenze, priorità e modalità di intervento. Siamo all’interno del cambiamento e della continua sua trasformazione, quindi, l’azienda deve riuscire ad adattarsi a questa situazione per continuare a sopravvivere.

Dicevo che non basta sapere che cos’è la Digital Transformation per riuscire ad attuarla perché c’è bisogno anche di molta pratica e capacità di plasmare le strategie. Mi è capitato di vedere, durante la mia carriera, molti tentativi di trasformazione digitale che purtroppo sono arrivati al fallimento. Uno dei principali colpevoli è la mancanza di accordo in azienda su come condurre questo processo. Oltre a questo le responsabilità cadono sull’erronea definizione degli obiettivi, sulla mancanza di budget, sulla mancanza di risorse preparate e, infine, sulla riluttanza al cambiamento.

In Conclusione

Se dovessero chiederti di spiegare che cos’è la Digital Transformation io ti consiglio di iniziare a rispondere dicendo che prima di tutto non è un punto di arrivo. Ma si tratta di un processo che coinvolge gli strumenti tecnologici, la leadership dell’imprenditore, le capacità del personale, la predisposizione al cambiamento, la cultura aziendale. Per chi sta affrontando o vuole affrontare questo processo io consiglio vedere bene il punto da cui parte e di chiedersi se ci sono già le conoscenze e le carte in regola per poter iniziare.

Non agire in un modo che potrebbe essere dannoso per la tua azienda ma continua ad informarti e chiedi consiglio a chi ci è passato prima di te.

I commenti sono chiusi.