Amazon continua a investire in Italia: nel 2021 aprono altri due centri operativi

di Alessandro Aru

clock image3 minuti

Amazon apre altri due centri in Italia

Amazon è da sempre uno dei grandi punti di riferimento a livello mondiale per tutto ciò che riguarda e-commerce e acquisti online. La sua grandezza e importanza è tale da essere sempre punto di riferimento principale, quando si parla di un determinato tipo di business.

La piattaforma di e-commerce di Jeff Bezoz è così importante da spingere moltissimi brand a crearsi un profilo nel suo marketplace, alla ricerca di un modo utile per aumentare le vendite su Amazon in tempi piuttosto brevi.

Durante la pandemia, la sua crescita è chiaramente aumentata, merito soprattutto dell’aumento di acquisti online anche per prodotti di prima necessità. Al punto da espandersi, letteralmente, in giro per il mondo ma anche e soprattutto nel territorio italiano.

Due nuovi centri in apertura che punteranno a un lavoro sempre più sostenibile e responsabile

Entro il 2021, infatti, il gruppo Amazon aprirà in Italia due nuovi centri, uno di distribuzione vicino Novara e uno di smistamento vicino Modena. Nel 2020 erano stati inaugurati e avviati quelli di Roma e Rovigo. Amazon investirà, quindi, altri 230 milioni di dollari in Italia e produrrà più di 1000 posti di lavoro a tempo indeterminato nei prossimi 3 anni.

La divisione italiana di Amazon si dice ovviamente entusiasta, perché considera l’apertura all’Italia molto importante, sotto tantissimi aspetti. La possibilità, poi, di garantire diversi posti di lavoro a tempo indeterminato è molto importante, per un’azienda come Amazon che sta facendo il possibile per rivedere la propria etica aziendale.

Come saranno, quindi, i nuovi centri Amazon di imminente apertura? Quello in provincia di Novara offrirà 900 posti di lavoro e sfrutterà la tecnologia di Amazon Robotics, puntando il più possibile al benessere psicofisico dei suoi dipendenti. Quello vicino Modena, invece, offrirà almeno 200 posti di lavoro e si occuperà dello smistamento dei pacchi provenienti dai centri di distribuzione. Entrambi i centri saranno attivi entro l’autunno 2021 e promuoveranno un ambiente di lavoro più smart, più etico, più ecologico, tutte campagne avviate dalla multinazionale americana negli ultimi anni.

Amazon punta sempre più a sostenibilità e rispetto del lavoratore

Negli ultimi anni, Amazon ha rafforzato il suo impegno e la sua volontà di rendere il mondo del lavoro legato alla sua azienda sempre più sostenibile, sia dal punto di vista ecologico che da quello psicofisico.

Durante l’emergenza sanitaria, la piattaforma e-commerce ha investito più di 800 milioni di dollari per adottare misure di sicurezza anti-Covid in linea con le normative mondiali. Non si tratta solo di DPI, acquistati in abbondanza per rendere la filiera più sicura, ma anche di donazioni effettuate alle strutture sanitarie in tutto il mondo.

Per fare un esempio, solo in Italia Amazon ha donato 2 milioni e mezzo di euro alla Protezione Civile e un milione alla Croce Rossa.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >