Brand Reputation, il Gruppo Lego è primo in Italia e nel mondo

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

Gruppo Lego miglior reputazione

La classifica stilata da “the RepTrack company” per chi ha una migliore Brand Reputation, ha piazzato il Gruppo Lego al primo posto assoluto in Italia e nel mondo, seguito da Ferrari e Disney.

Il brand danese è presente nella top ten della classifica da oltre 10 anni; ha scalato la vetta passo dopo passo, raggiungendo il primo posto nel 2020.

La classifica è stata curata da “the RepTrack company”, società internazionale specializzata nel monitoraggio della reputazione dei marchi a livello globale.

Tra i parametri considerati più rilevanti al fine di fidelizzare i clienti, troviamo la sostenibilità.

Durante gli ultimi mesi, il popolo italiano ha modificato i propri criteri di scelta, pretendendo principi sani da parte delle aziende. I consumatori prediligono visioni etiche, proiettate nel futuro.

Il brand Lego ha conquistato la vetta della classifica grazie alla sua capacità di sostenere i costruttori del domani, raccontando storie oltre alla semplice vendita del prodotto.

In questo caso il giocattolo assume un ruolo educativo e innovativo.

L’altra grande qualità del Gruppo è l’approccio trasparente verso la società e l’ambiente, con un impatto estremamente positivo sul futuro.

Il motto del brand è sempre stato: “Only the best is good enough” (solo il meglio è buono abbastanza), teoria tutt’ora valida.

Il primo posto in Brand Reputation del Gruppo Lego è pari a 83,48,12 punti sopra la media.

Nella classifica internazionale troviamo anche Ferrari e The Walt Disney Company, che si piazzano rispettivamente al secondo e terzo posto.

Al quarto si posiziona Amazon, seguito dai brand Ferrero, Netflix, Microsoft, Samsung, Adidas e BMW.

La classifica si basa su 100 mila valutazioni raccolte durante l’anno; è una panoramica generale sulla reputazione di oltre 10 mila imprese, calcolate in 15 mercati.

Le posizioni vengono conteggiate in base a tendenze per target, comparazioni e trend di market.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Nel 2020 abbiamo scaricato 200 miliardi di applica...

Aumento dello scaricamento delle applicazioni

Secondo App Annie State of Mobile Report 2021, nel 2020 sono state scaricate circa 200 miliardi di applicazioni sui dispositivi mobili, sia da App Store che da Google Play. Praticamente circa il 7% in più rispetto all’anno precedente. Si tratta di un traguardo senza precedenti che non ha alcuna intenzione di arrestarsi e che, anzi, […]

Leggi la news >
N

Cosa possono fare le imprese per riprendersi dalla...

Le imprese si riprendono dalla crisi

Il 2020 è stato un anno impegnativo, sia dal punto di vista sociale che economico. Moltissime imprese si sono ritrovate a dover ricominciare daccapo e rivedere le proprie priorità. Le sfide messe in atto sono state tantissime e altrettante ce ne saranno nei mesi a venire. Le imprese devono prepararsi ad affrontare i problemi nel […]

Leggi la news >
N

LinkedIn introduce nuovi strumenti di controllo de...

controllo delle pubblicazioni su LinkedIn

LinkedIn ha aggiunto di recente alcune funzionalità che consentono di controllare meglio i post pubblicati. Si tratta di strumenti di pubblicazione che consentono di restringere il campo di visualizzazione dei post a un determinato pubblico. In questo modo, sarà possibile anche su LinkedIn decidere chi può vedere ed eventualmente commentare un tuo post o un […]

Leggi la news >