N

Social

Guida ai trend di Instagram del 2020

di Luna Saracino

clock image4 minuti

instagram-trend-header

Questa prima parte del 2020 è stata una vera e propria sfida, per il mondo della comunicazione digitale.

Applicazioni e piattaforme come Tik Tok e Twitch sono diventate sempre più popolari, al punto da spingere le app del gruppo Facebook ad aggiornarsi e restare al passo.

In particolare, se avete utilizzato Instagram in questi ultimi mesi, vi sarete accorti di alcuni cambiamenti sostanziali che in poco tempo sono diventati dei veri e propri trend. Vediamoli insieme.

Instagram Checkout

Negli ultimi mesi, Facebook e Instagram hanno puntato tutto sulla “vendita” online: sponsorizzate, pubblicità, comunicazione mirata all’acquisto, eccetera. Su Instagram, Zuckerberg si è avviato a fare il passo successivo: trasformare l’app fotografica in un e-commerce, in modo tale da agganciare gli utenti e non farli uscire alla ricerca dei negozi online sponsorizzati sulla piattaforma.

Nasce, quindi, Instagram Checkout, uno strumento col quale è possibile fare acquisti direttamente dall’app di Instagram, senza essere reindirizzati verso un e-commerce online esterno.

Per accontentare tutti, Zuckerberg ha lanciato anche Facebook Shops, la versione Facebook di Instagram Checkout: una mossa fortunata e intelligente, considerato il boom di acquisti online degli ultimi tempi.

In beta testing, al momento, c’è Instagram Live Shopping: un modo pratico, per aziende e creator, per linkare durante le live streaming, i prodotti da acquistare.

Tutte queste novità rendono il marketing su Instagram una scelta sempre più proficua per aziende e professionisti.

Instagram Live Streaming

Anche qui, non si tratta di una novità, ma di un vero e proprio picco: durante il lockdown, infatti, sia creator che influencer hanno deciso di sfruttare il distanziamento sociale per creare una specie di “avvicinamento social”, creando ogni giorno contenuti diversi e organizzando live per “restare in compagnia”.

Per tenere testa a questo picco e stare al passo coi trend, Instagram ha aggiornato la sua feature, ampliando le opzioni di utilizzo: oggi, infatti, è possibile salvare le streaming direttamente su IGTV o guardarle direttamente dalla funzione desktop di Instagram (quindi da browser sul pc e non necessariamente sullo smartphone).

Educational Carousel

Il Carosello è uno strumento di Facebook e Instagram che consente la condivisione contestuale di contenuti in serie, fino a un massimo di 10. Per chi usa le applicazioni da un po’, si sarà accorto che non si tratta propriamente di una novità. Il modo in cui creator e aziende hanno cominciato a utilizzarlo su Instagram, facendolo diventare un trend, è molto interessante: la giostra di contenuti, infatti, è diventata il mezzo ideale di fare anche comunicazione sociale, educativa e costruttiva, con l’intento di mandare un messaggio di tipo sociale e informativo, per fare attivismo e comunicazione in modo più immediato e “giovanile”. Immagini testuali in movimento, funzionali ma sempre in linea con lo spirito dell’applicazione di Zuckerberg.

Challenge Sticker

Il 2020 ha segnato anche il boom delle “sfide” sui social, le famose challenge (spesso spinte da attori e influencer in giro per il mondo) che ci hanno accompagnato nel corso degli anni.

La piattaforma che ha dato inizio a tutto è stata ovviamente TikTok, il regno dei meme online, ma anche Instagram ha deciso di stare al passo ed è per questo che ha creato Challenge Sticker: uno sticker per le storie con cui l’utente può registrare un video e lanciare la sfida ai suoi followers, taggandoli nella storia stessa.

Manco a dirlo, le aziende su Instagram hanno colto la palla al balzo e utilizzato Challenge Sticker per incentivare i loro utenti all’acquisto e per promuovere campagne di sensibilizzazione e beneficienza.

AR Filters

Nel 2019 Facebook lancia Spark AR Studio, una piattaforma per la creazione di animazioni AR (Augmented Reality, cioè Realtà Aumentata) da utilizzare nelle storie di Instagram (le storie, poi, si possono salvare sia sotto forma di video che di foto e si possono condividere multi-piattaforma). Inizialmente indirizzata a pochi eletti, oggi può essere utilizzata da tutti per creare sticker, animazioni e feature da abbinare alle proprie storie. Se cercate su Instagram vi perderete letteralmente: sono tantissime e una più bella e più divertente dell’altra.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >