L'Italia ai primi posti per i green jobs secondo Linkedin

L’Italia ai primi posti per i green jobs secondo Linkedin

di Luna Saracino

clock image3 minuti

green jobs-italia-header

I green jobs sono tutti quei lavori che rientrano nel settore dell’agricoltura, del manifatturiero e in tutti gli ambiti che in qualche maniera contribuiscono a migliorare la qualità ambientale di un territorio.

Secondo LinkedIn, l’Italia sarebbe uno dei paesi migliori per avviare una carriera lavorativa nel mondo dei green jobs: Milano sarebbe al settimo posto a livello mondiale per il numero di professionisti impegnati in lavori correlati alla sostenibilità ambientale.

Solo nel 2020, l’Europa ha visto un aumento del 13% nell’ambito della sostenibilità, praticamente il 7,5% in più rispetto alla media mondiale. Un dato molto importante, questo, se pensiamo al periodo storico in cui viviamo, fatto di cambiamenti climatici e crisi mondiali (sanitarie, ma anche identitarie). Guardare alla sostenibilità ambientale diventa, così, un tema cruciale per molte aziende in tutto il mondo, per salvaguardare i nostri territori e provare a migliorare la qualità ambientale del nostro pianeta.

Un lavoro sostenibile per l’uomo e per l’ambiente

Sempre più consumatori, imprese e investitori acquisiscono maggiore consapevolezza e decidono di puntare a lavori, azioni e acquisti che abbiano il minor impatto ambientale possibile: per questo motivo, LinkedIn ha avviato un’indagine sugli annunci di lavoro presenti sulla sua piattaforma.

Le città, nel mondo, che hanno la concentrazione più alta di professionisti legati al mondo della sostenibilità ambientale sono:

  • Stoccolma (Svezia);
  • Helsinki (Finlandia);
  • Amsterdam (Olanda);
  • Zurigo (Svizzera);
  • Vancouver (Canada);
  • Londra (Regno Unito);
  • Milano (Italia);
  • Auckland (Nuova Zelanda);
  • Melbourne (Australia);
  • Washington (Stati Uniti).

Il senior economist di Linkedin, Mariano Mamertino, ha riscontrato un dato positivo, nel caos provocato dall’emergenza sanitaria: puntare tutto sulla sostenibilità ambientale. Le sue parole:

“Guardando al futuro, una delle poche conseguenze positive legate all’attuale crisi sanitaria è da riscontrarsi nel settore della sostenibilità. La crisi ha contribuito a ridurre l’inquinamento, e ciò potrebbe dare una certa carica a iniziative relative alla sostenibilità ambientale, che erano necessarie da tempo”

Green Jobs in aumento in tutto il mondo nel 2020

Fare di necessità virtù, dunque, o quantomeno intravedere un’opportunità da una difficoltà: per questo motivo, città come Milano, Manchester o Liverpool stanno cercando di lanciare piani mirati a migliorare la qualità ambientale dei propri territori, promuovendo la diffusione di lavori a ridotto impatto ambientale e in qualche modo impegnati a rendere il mondo più sostenibile.

I dati, d’altronde, parlano chiaro: nel 2020 si è registrato un aumento del 13% del numero di professionisti legati alla sostenibilità ambientale in tutta Europa e un aumento del 49% della domanda di green jobs dall’inizio dell’anno. Mariano Mamertino si dice positivo, a riguardo:

“Al di là dei nostri dati, le iniziative recentemente annunciate da diverse amministrazioni pubbliche ci danno prova del peso e della particolare attenzione che ci aspettiamo sarà data al tema della sostenibilità anche in futuro”.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a ...