Intelligenza artificiale e digital transformation per uscire dalla crisi

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

Intelligenza Artificiale e digital transformation

L’emergenza sanitaria provocata dal COVID-19 ha spostato l’intera economia online, costringendo letteralmente tutte le imprese a investire come possibile sul rafforzamento delle infrastrutture digitali, sull’intelligenza artificiale e sulla digital transformation.

Il mercato è sempre più digitale e in vista di questo processo l’esperienza del consumatore non può passare in secondo piano. I grandi progetti a lungo termine delle imprese, oggi, riguarderanno necessariamente il punto di vista dei clienti e il bisogno di soddisfare il più possibile le loro esigenze.

Secondo uno dei report condotti sul tema, il 37% delle imprese ha trasferito le proprie vendite online durante l’esplosione della pandemia, con un aumento del 29% rispetto agli anni precedenti.

La percentuale è destinata a salire almeno al 40% dopo la pandemia.

Adattabilità e fluidità per le imprese che investono su Intelligenza Artificiale e trasformazione digitale

I cambiamenti, in questo periodo storico, non solo sono repentini ma sono anche piuttosto radicali. La trasformazione digitale per molte imprese era cominciata già negli anni scorsi: quelle, però, che dal giorno alla notte si sono ritrovate a fare i conti con la loro digitalizzazione arretrata hanno fatto un vero e proprio salto nel vuoto. Rischioso, sulle prime, ma necessario.

Ci vuole adattabilità e fluidità, in questo contesto: le imprese sono consapevoli della precarietà del proprio business e sanno che mettersi in gioco è molto più importante del resto, oggi più che mai.

Sono necessari metodi di previsione basati sull’Intelligenza Artificiale, in grado di ridurre il potenziale di rischio e di guidare le imprese passo dopo passo verso il cambiamento.

Prevedere i rischi in futuro è importante, così come lo è anticipare dove possibile i bisogni dei propri utenti, migliorando la customer experience e favorendo un contatto più diretto con il prodotto prima dell’acquisto.

Un mercato fluido e in costante cambiamento

Il mercato è sempre più fluido e in costante cambiamento, al punto che le imprese dovranno necessariamente adattarsi a questa costante mobilità. La trasformazione digitale, in questo senso, può fornire un supporto indispensabile, migliorando non solo l’esperienza del consumatore, ma anche proiettando le imprese verso un futuro sempre più telematico, sempre più digitale.

Tutte le imprese che investiranno le loro risorse sul miglioramento dell’Intelligenza Artificiale per sviluppare modelli di previsione e strategie di vendita multicanale, avranno maggiori possibilità di prevenire le dinamiche imprevedibili della crisi economica imminente.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro
N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >