Strategie di lettura efficace per imprenditori

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

lettura efficace

La lettura efficace è uno dei modi migliori per acquisire conoscenza.

Significa che non basta aprire un libro e leggere per riuscire a memorizzare le informazioni, bisogna sapere come leggere bene affinché ciò che leggi ti sia di aiuto in qualcosa che devi fare.

Questo è importantissimo per tutti gli imprenditori e i professionisti che leggono per aumentare le proprie conoscenze e capacità e per imparare qualcosa di utile per il proprio business.

Perché ho deciso di affrontare questo argomento?

Io sono un imprenditore, il tempo a mia disposizione è sempre poco quindi lo devo sfruttare al massimo. Sono un grande sostenitore della formazione personale, ho anche scritto un articolo sui migliori libri per imprenditori perché credo che leggere sia essenziale per restare aggiornati e trovare ispirazione su come condurre al propria attività.

Libro dopo libro mi sono reso conto che le letture fini a se stesse non mi davano abbastanza vantaggi. Nonostante la mia buona memoria, non riuscivo a ricordare sufficienti informazioni oppure credevo di ricordarle ma poi, nell’atto pratico, mi rendevo conto che non era così.

Il tempo che avevo investito mi sembrava sprecato perché di tutto quello che avevo letto portavo con me troppo poco. Allora sono andato alla ricerca di una soluzione, mi sono affidato all’esperienza di Business Coach che avevano fatto un percorso simile al mio e ho scoperto che non esiste solo un modo per leggere e, soprattutto, non tutte le modalità portano agli stessi risultati.

Oggi ti parlo di lettura efficace perché se vuoi acquisire conoscenze, il modo in cui leggi deve essere differente rispetto alle famose letture di piacere. Quello che bisogna fare è seguire un processo diverso che parte da un altro tipo di approccio al testo che hai davanti.

Modi diversi per la lettura efficace

Prima di tutto voglio chiarire che la lettura efficace ha come scopo l’apprendimento in funzione al raggiungimento di risultati pratici.

In parole semplici, se leggi per imparare e per ricordare qualcosa che ti serve sapere o saper fare, devi leggere in maniera efficace. Questo non ha nulla a che vedere con la lettura veloce che ti insegna solo a leggere più rapidamente un testo più o meno lungo.

Diciamo che leggere più velocemente ti serve per impiegare meno tempo quando pratichi la lettura efficace, ma è quest’ultima che ti serve conoscere e applicare per una maggiore comprensione del testo.

Detto questo, adesso vediamo tre modi diversi per leggere per tre obiettivi diversi, sono:

  • Lettura panoramica: qualsiasi testo tu abbia in mano potrebbe servirti dargli una scorsa rapida per individuare tutti gli argomenti trattati. Risulta come avere una visione dall’alto, quindi complessiva di ciò che inizierai a leggere;
  • Lettura concentrata: significa procedere con calma e concentrarsi attentamente sul testo che si sta leggendo, dare peso ad ogni parola, al suo significato singolo e in relazione a tutti gli altri;
  • Lettura a salti: esattamente come dice il termine, il lettore in questo caso salta con lo sguardo da un’informazione all’altra, sempre in maniera sequenziale, per cercare qualcosa di specifico.

Queste tre modalità fanno parte della lettura strategica e ti possono servire tutte rispetto a quello che è il tuo scopo quando ti trovi davanti ad un testo.

Per esempio, quando prendi in mano un libro, magari un manuale, per la prima volta, oltre a leggere la trama potrebbe servirti scorrere tutti i capitoli e i paragrafi per segnare quelli per te di maggiore interesse. Questi li leggerai in maniera concentrata mentre altri forse a salti e solo alla ricerca di specifiche informazioni.

Lettura intensiva ed estensiva

Se trovi lo stile di lettura giusta per ciò che ti serve sei a metà dell’opera.

Quindi adesso vediamo anche che sono significano i termini intensivo ed estensivo applicati al leggere efficacemente.

La lettura intensiva è un tipo di lettura dettagliata, perciò concentrata. Richiede tempo perché di solito è una lettura lenta e riflessiva, ma assicura al lettore la comprensione e anche la memorizzazione. Questo tipo di lettura è essenziale se vuoi trattenere le informazioni anche se poi ti serve uno step successivo per immagazzinarle, rielaborarle e farle tue.

La lettura estensiva viene maggiormente associata al piacere di leggere. Di solito anche in questo caso si tratta di una lettura calma perché non si ha una data di scadenza ma è solo per occupare il tempo libero o per diletto. Questo tipo di lettura avviene per la maggior parte con i romanzi o i testi di narrativa.

Anche un imprenditore potrebbe voler dedicare il proprio tempo a leggere per piacere, ma io adesso ti sto parlando nello specifico delle letture che servono per uno scopo, perciò quella estensiva non te la consiglio.

Troppo tempo impiegato e troppe poche informazioni incamerate. Inoltre, i testi che si leggono per la propria professione non sono nemmeno scritti in un modo che agevola la lettura estensiva.

La maniera più efficace per leggere e apprendere dipende anche dal tipo di testo che ti trovi a dover affrontare.

Passiamo adesso ad alte due tecniche di lettura a confronto.

lettura efficace

Cosa significa lettura attiva e passiva

Il significato di lettura attiva o passiva si può facilmente intuire, ma non mi piace lasciare incompleti gli argomenti che tratto quindi vediamo meglio queste due modalità di lettura.

Leggere passivamente qualcosa significa non impegnarsi particolarmente sul testo. Non è per forza una cosa negativa, ci sono alcuni generi letterari che si adattano molto meglio a questo tipo di lettura. Ci sono dei romanzi considerati leggeri a cui è bene approcciarsi con la lettura passiva perché vengono creati apposta per dare al lettore quella sensazione.

La lettura attiva, invece, significa approcciare un testo in maniera critica. Questa modalità è adatta, addirittura obbligata, quando si studia o quando si devono leggere libri con finalità specifiche. Leggere attivamente vuol dire riflettere su quello che si legge, prendere annotazioni, porsi domande e assicurarsi di capire in maniera approfondita il concetto.

Quindi, la differenza tra questi due tipi di lettura è il coinvolgimento cerebrale del lettore.

Non è che uno sia meglio dell’altro, ma diventano uno più opportuno dell’altro a seconda della tipologia di lettura che si intende affrontare.

Se per lavoro o per tuo interesse personale vuoi leggere e ricordare per poi applicare alla vita reale ciò che apprendi, devi saper leggere efficacemente e memorizzare.

Strategie per leggere efficacemente e memorizzare

È arrivato il momento in cui ti svelo i miei trucchi per la lettura efficace. In parte li ho imparati seguendo un percorso di coaching ma poi li ho adattati alla mia personalità.

Per prima cosa c’è da dire che è un processo che inizia anche prima di aprire un libro, un link o qualsiasi altro testo. Devi avere un obiettivo e una motivazione ben precisa del perché ti accosti alla lettura.

Questa è la base di partenza grazie alla quale riuscirai a fare focus sulle cose che ti interessano maggiormente e tralasciare le altre che al momento non sono così indispensabili. Dopo aver selezionato gli argomenti su cui concentrarti, leggi in modo analitico e critico. Vuol dire che devi attivamente interagire con il testo, devi porti delle domande e capire il perché che sta dietro a ciò che leggi.

Un ottimo modo per farlo è scrivere e annotare pensieri e considerazioni direttamente sul libro. Se leggi online puoi prendere appunti in un notes che ti tieni a fianco: segna l’argomento, le affermazioni del libro e le tue considerazioni.

Sì, è un processo più lungo ma è il modo migliore per stimolare la memoria e il ragionamento. Questo ti servirà quando dovrai mettere in pratica nella tua vita ciò che hai letto. Se incameri le informazioni poi queste riemergeranno al momento giusto o al massimo puoi rivedere i tuoi appunti velocemente.

La lettura critica è essenziale se stai leggendo per capire, per trovare nuove idee e per applicare quello che leggi alla tua situazione di business.

lettura efficace - come leggere efficacemente

Vuoi trovare il modo di far crescere la tua attività?

Non pensare di essere da solo, o da sola.

Se hai bisogno di un aiuto per far crescere la tua attività non devi affidarti solo ai libri, chiedi consiglio a chi ci è passato prima di te come ho fatto io.

Il Business Coaching è più di una semplice consulenza. Significa iniziare un percorso con un professionista del settore che ha fatto esperienza sul campo e che ha raggiunto i risultati che anche tu desideri.

È un esperto che ha vissuto sulla propria pelle le tue stesse difficoltà e ne è uscito vincitore, ha una visione più ampia di quello che serve per affrontare le difficoltà e ti può consigliare strade che tu non avevi considerato.

Se vuoi sapere tutti i benefici di lavorare con un Coach e avere la possibilità di prenotare la tua chiamata gratuita, clicca sul pulsante qui sotto.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta