LinkedIn Learning: nuovi corsi gratuiti per lavorare da casa durante il Coronavirus

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

LinkedIn coronavirus

LinkedIn si rivela nuovamente una fonte preziosa per tutti i lavoratori. La piattaforma ha recentemente inserito sezioni inedite dedicate all’informazione quotidiana, per aggiornare i propri utenti sulla situazione Coronavirus.

La pandemia sta mettendo a dura prova l’economia e il lavoro, costringendoci ad adottare strategie alternative. Per non stoppare la propria attività, è fondamentale apprendere formule di comunicazione in smart working, da svolgere al proprio domicilio.

LinkedIn ha introdotto un nuovo elemento di Trending News, dedicato alla diffusione di notizie provenienti esclusivamente da fonti affidabili (Organizzazione mondiale della sanità e Center for Disease Control and Prevention).

Non è tutto, ecco la novità più importante:

“Nei prossimi giorni pubblicheremo 16 corsi gratuiti di apprendimento online.

Le video lezioni includeranno suggerimenti preziosi per imparare a restare produttivi, costruire relazioni a distanza, utilizzare strumenti di riunione virtuali (come Microsoft Teams, Skype, BlueJeans, Cisco Webex e Zoom) e bilanciare le dinamiche familiari/lavorative in modo sano ” – dichiara LinkedIn.

Lavorare da casa stravolge la quotidianità a cui siamo abituati; si tratta di un cambiamento piuttosto significativo.

La perdita delle dinamiche sociali stravolge e disorienta. Non confrontarsi quotidianamente con i colleghi di lavoro influisce negativamente sulla produttività.

Ecco perché è fondamentale imparare a lavorare online da casa, mantenendo attivi i contatti lavorativi, anche se in modo virtuale.

La maggior parte delle aziende italiane sta procedendo con lo smart working da casa; presto il resto del mondo dovrà adottare le stesse misure.

Non tutti i lavoratori posseggono le conoscenze necessarie per adattarsi al cambiamento; i corsi gratuiti proposti da LinkedIn rappresentano un valido aiuto, soprattutto per l’utilizzo di strumenti virtuali di connessione.

LinkedIn continuerà a lavorare al progetto. La società afferma:

“E’ importante che gli utenti possano continuare a trarre benefici dalla nostra piattaforma”

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Nel 2020 abbiamo scaricato 200 miliardi di applica...

Aumento dello scaricamento delle applicazioni

Secondo App Annie State of Mobile Report 2021, nel 2020 sono state scaricate circa 200 miliardi di applicazioni sui dispositivi mobili, sia da App Store che da Google Play. Praticamente circa il 7% in più rispetto all’anno precedente. Si tratta di un traguardo senza precedenti che non ha alcuna intenzione di arrestarsi e che, anzi, […]

Leggi la news >
N

Cosa possono fare le imprese per riprendersi dalla...

Le imprese si riprendono dalla crisi

Il 2020 è stato un anno impegnativo, sia dal punto di vista sociale che economico. Moltissime imprese si sono ritrovate a dover ricominciare daccapo e rivedere le proprie priorità. Le sfide messe in atto sono state tantissime e altrettante ce ne saranno nei mesi a venire. Le imprese devono prepararsi ad affrontare i problemi nel […]

Leggi la news >
N

LinkedIn introduce nuovi strumenti di controllo de...

controllo delle pubblicazioni su LinkedIn

LinkedIn ha aggiunto di recente alcune funzionalità che consentono di controllare meglio i post pubblicati. Si tratta di strumenti di pubblicazione che consentono di restringere il campo di visualizzazione dei post a un determinato pubblico. In questo modo, sarà possibile anche su LinkedIn decidere chi può vedere ed eventualmente commentare un tuo post o un […]

Leggi la news >