Un sondaggio di LinkedIn rivela il futuro dell'economia

Un sondaggio di LinkedIn rivela il futuro dell’economia

di Giuseppe Tavera

clock image3 minuti

Sales Intelligence

LinkedIn ha effettuato di recente un sondaggio, chiamato State of Sales e focalizzato sulla situazione economica in India, in cui è emerso un dato interessante. I professionisti delle vendite indiani stanno incrementando i loro guadagni grazie a strumenti specializzati sulla sales intelligence.

Scopo del report di Linkedin è quello di comprendere l’impatto potenziale delle sfide economiche contemporanee del mercato indiano. Dati alla mano, il 95% delle persone intervistate ha dichiarato che gli strumenti di sales intelligence sono fondamentali per poter avere un quadro approfondito della propria situazione economica. Un dato interessante riguarda poi le vendite virtuali, che stanno prendendo piede soprattutto in questo periodo.

Lettura dei dati e strumenti di sales intelligence

Grazie alla diffusione degli strumenti digitali sulla sales intelligence, le organizzazioni stanno impostando un approccio fondato sulla lettura dei dati, per poter veicolare le vendite. Lo scopo è quello di puntare su misurazioni a lungo termine, perché solo così è possibile monitorare le performance delle vendite.

I venditori indiani utilizzano, quindi, la lettura approfondita dei dati per analizzare e migliorare le vendite. I dati raccolti riguardano anche il livello di soddisfazione dei clienti, i costi di acquisizione dei clienti e la conversion rate.

La lettura dei dati, poi, serve ai decision-maker e ai responsabili delle vendite per decidere le persone da assumere nelle loro aziende. Le caratteristiche più ricercate sono “problem solving”, “confidence” e “relationship building”. Il tratto principale, tuttavia, rimane la fiducia: le aziende sono chiaramente alla ricerca di venditori che risultino affidabili per i consumatori, che siano in grado di instaurare un rapporto fondato soprattutto sulla fiducia.

Il report è stato stilato dopo aver intervistato più di 1000 professionisti delle vendite, responsabili e business decision-maker lungo tutto il territorio indiano.

Le aziende puntano tutto sulla tecnologia

Secondo le parole di Abhai Singh, responsabile di LinkedIn Sales Solutions in India:

Oggi, più che mai, la trasformazione è una realtà imprescindibile nel mondo delle vendite. Tre professionisti su quattro puntano sugli strumenti di sales intelligence per chiudere gli accordi commerciali. Questa è la prova che la tecnologia sta diventando parte integrante del workflow destinato alle vendite. Unitamente a questo, c’è la lettura dei dati, ovviamente, che in coppia con gli strumenti sopracitati crea le basi per una strategia prolungata e mirata a migliorare i processi di vendita. Queste tecnologie si fondano sui dati per poter funzionare e questi due elementi sono fondamentali per poter prendere decisioni importanti nel mondo delle vendite.

Le aziende guardano alla tecnologia con interesse, finalmente: la ricerca e la raccolta dei dati, unitamente all’utilizzo di strumenti dedicati alla sales intelligence, contribuiranno a definire, in poco tempo, un quadro generale della situazione economica e commerciale in tutto il territorio indiano.

image of giusetavera

Giuseppe Tavera

Giuseppe Tavera - Apprendista influencer. Vecchio sardo brontolone, mi occupo di sviluppo web e blogging per Nextre Engineering e il blog di...

N

Google sotto accusa per concorrenza spietata verso...

Google fa concorrenza spietata ai competitors

Il governo degli Stati Uniti denuncia la divisione Google incentrata sulle ricerche online. L’accusa è di aver attuato una concorrenza spietata verso i competitors per aumentare e proteggere il suo monopolio. Dopo 14 mesi di investigazioni, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta valutando se Google ha virato le ricerche degli utenti verso i […]

Leggi la news >
N

Secondo le previsioni, il 2021 sarà l’anno ...

Previsioni del Content Marketing

Il mondo del marketing e della comunicazione online ha subito un arresto preoccupante, nel 2020. Colpa della pandemia, senza dubbio, perché ha limitato gli investimenti sotto ogni fronte, anche quello commerciale e pubblicitario. Il Content Marketing ha avuto una vita difficile, in questi mesi. Secondo alcune previsioni fatte da PQ Media, azienda leader nel campo […]

Leggi la news >