Come aumentare l’autostima e migliorare la propria vita - Mirko Cuneo

Come aumentare l’autostima e migliorare la propria vita

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

come aumentare la propria autostima

Ti trovi in un momento della vita in cui senti che la tua autostima scarseggia? Non riesci ad eccellere sul lavoro o a goderti le giornate come vorresti? Avere un’errata percezione di sé stessi e della propria utilità è assolutamente normale, per questo è importante sapere come aumentare la propria autostima per avere successo.

Il livello di autostima dipende da molti fattori, tra cui l’educazione ricevuta e il contesto sociale in cui sei cresciuto. Un bambino che viene sempre sminuito dai genitori o un ragazzino deriso dai compagni di scuola difficilmente diventerà un adulto con una forte autostima.

Questo perché l’autostima ha a che fare con la percezione che abbiamo di noi stessi.

Nel momento in cui altre persone ti fanno notare solamente i tuoi difetti, sarai automaticamente portato anche tu a vedere solo quelli. Questo meccanismo mentale è molto diffuso e dipende dal fatto che non ti conosci a fondo.

Per tanti è l’ottima scusa per evitare di prendere in mano la propria vita, ma se sei arrivato fin qui so già che tu non sei una di queste persone ma sei davvero intenzionato a trovare la motivazione.

Affrontare questo percorso nel modo giusto ti aiuterà a sentirti sicuro di te sul lavoro e a raggiungere il successo nella vita che hai sempre desiderato. Ecco i migliori consigli su come aumentare la propria autostima, raccolti in anni di studi nel campo della crescita personale.

Se vuoi ricevere incoraggiamenti e consigli di business, vendita e marketing ogni settimana, ti invito a iscriverti alla mia newsletter. Basta che clicchi sul bottone rosso qui sotto e riceverai direttamente nella tua casella email gli aggiornamenti di vendita, marketing e miglioramento delle performance personali. Tutto questo pensato e dedicato in modo mirato a imprenditori e professionisti.

Migliorare l’autostima per avere vantaggi professionali

Avere un’alta opinione di sé stessi è la chiave per una vita più felice. Quando ci si sente sicuri delle proprie capacità ed abilità, diventa più semplice portare a termine progetti personali, dialogare con la famiglia e affrontare ogni giornata con il sorriso.

Ma questo non è l’unico risultato che si raggiunge. Oltre a migliorare la qualità della vita privata, un’elevata autostima ti aiuta a migliorare la tua posizione lavorativa.

Il lavoro occupa almeno un terzo della tua giornata ed una bassa autostima rischia di farti andare malvolentieri in ufficio, non farti raggiungere i risultati desiderati e, in poche parole, ti fa collezionare un buon numero di fallimenti.

Ogni singolo individuo ha bisogno di più motivazione e di migliorare la percezione che ha di sé per crescere professionalmente ed evitare di trovarsi a lungo all’interno di un simile scenario. Ma ciò vale soprattutto per imprenditori e professionisti.

Queste due ultime categorie infatti, oltre ad avere la responsabilità della propria vita, si trovano in una posizione di comando nei confronti della loro azienda o della loro attività.

Come aumentare la propria autostima

L’autostima è un concetto molto ampio. Questo comporta che il suo significato non sia così limpido e non lo siano nemmeno le azioni da mettere in campo per aumentarla.

Secondo William James, considerato il creatore del movimento per l’autostima, quest’ultima è data dal successo diviso per le nostre pretese.

Questo significa che se il successo che riusciamo a raggiungere supera le aspettative, abbiamo un’autostima elevata. In caso contrario, se le aspettative sono troppo elevate rispetto al successo che siamo in grado di raggiungere, ci sentiremo tremendamente inutili.

Ecco allora come aumentare la propria autostima con dei gesti concreti.

come aumentare la propria autostima

1. Assumi un atteggiamento positivo verso te stesso

Uno dei principali ostacoli ad una elevata autostima sono i pensieri negativi. Si tratta di idee, spesso ingigantite dalla paura o dalla comfort zone, che hanno un enorme potere.

Ciò che capita spesso con i pensieri negativi è di continuare a pensarci finché non finisci per crederci. Se i tuoi amici ti dicono che sei brutto, deve essere vero. Se i tuoi colleghi ti dicono che non sei abbastanza preparato, deve essere vero.

Purtroppo la mente umana tende a scivolare nei pensieri negativi, soprattutto quando è stressata e sotto pressione.

Cosa devi fare quindi per aumentare la tua autostima? Devi sfidare i pensieri negativi assumendo un atteggiamento positivo.

Daniel Fryer, psicoterapeuta al Priority Hospital Bristol, dà questo consiglio:

Ogni volta che pensi o dici qualcosa di negativo su di te, contestalo ricordando a te stesso qualcosa che hai fatto bene o in cui sei riuscito. In questo modo sostituirai l’autocritica con l’autocompassione”.

Ciò che consiglia Fryer è semplicemente di non concentrarti sui fallimenti della tua vita (ricorda che chi non ha mai fallito non ha mai tentato!) ma di pensare a tutto ciò che hai e che ti sei guadagnato.

Una volta che avrai tramutato i pensieri negativi in pensieri positivi, potrai sfruttare il loro enorme potere per essere produttivo e raggiungere i tuoi obiettivi.

2. Affronta le tue paure

La paura, così come l’ansia e la rabbia, è un elemento che contraddistingue le persone con una bassa autostima.

Quando hai paura di qualcosa, o di qualcuno, ti senti paralizzato. In questo stato non puoi pensare o agire lucidamente, e di sicuro non puoi raggiungere dei successi in nessun campo.

Mi viene in mente un esercizio che ho letto qualche anno fa in un libro di Dale Carnegie e che ora ti voglio riproporre. Carnegie l’ha preso in prestito a sua volta da Willis H. Carrier, il creatore dell’industria degli impianti di condizionamento.

Quando siamo impauriti dalla possibilità di un fallimento clamoroso, la nostra mente è bloccata e incapace di pensare lucidamente. Carrier allora suggerisce di:

  1. Analizzare la situazione serenamente pensando a cosa potrebbe succedere nella peggiore delle ipotesi;
  2. Accettare il peggio, nel caso in cui si verifichi;
  3. Dedicarsi anima e corpo a migliorare quel peggio che hai già dato per scontato.

A cosa serve questo esercizio? A prevedere il peggio, ad accettarlo e a superarlo.

Non bloccarti di fronte alle difficoltà e non lasciare che la tua mente si imbrogli paragonando i tuoi attuali risultati con quelli raggiungi dai tuoi colleghi o dai tuoi competitor.

Studia piuttosto il modus operandi di chi ce l’ha già fatta, esegui l’esercizio che ti ho consigliato e chiedi aiuto se pensi di non sapere qualcosa. Questa è la formula.

3. Entra in azione

Finché continuerai a stare inerme alla scrivania arrovellandoti sulle difficoltà della vita, il successo rimarrà una speranza vana.

Vuoi aumentare la tua autostima? Perfetto, mettiti in moto!

Non esiste nulla di peggio del rimanere inattivi. Avere troppo tempo a disposizione permette alla mente, per definizione portata a fissarsi su qualcosa, a crogiolarsi nei pensieri negativi e nella paura del fallimento.

Per combattere questa tendenza della natura umana, inizia a fare qualcosa.

Avere degli obiettivi è un ottimo punto di partenza, soprattutto in ambito professionale. Inizia fissando dei traguardi piccoli, che puoi facilmente raggiungere con poco sforzo. Quando li avrai coronati, complimentati per avercela fatta e fissa degli obiettivi ancora più ambiziosi.

come aumentare la propria autostima - obiettivi smart

Ricordati che durante questo processo devi essere paziente con te stesso. Vuoi crescere come persona e come professionista, questo significa che hai tutte le carte in regola per poter raggiungere il successo che sogni.

Agendo ti capiterà di fallire, capita a tutti, anche ai migliori. E sai perché? Perché solo a chi entra in azione succede di compiere qualche errore. Perdonati quando cadrai, ma rialzati forte del pensiero che hai tutte le qualità per potercela fare.

Più agirai, più otterrai risultati positivi (scrivili su un quaderno se ti può aiutare) e più la tua autostima crescerà facendoti diventare la persona e il professionista che desideri.

Conclusione

Riuscire ad aumentare la propria autostima non è un traguardo che si raggiunge dalla sera alla mattina. Sono necessari pazienza, impegno e costanza quotidiani. Impara a darti obiettivi nuovi ogni giorno, a perdonarti quando fallisci e a dire di no alle situazioni che non ti fanno stare bene.

Per anni ho studiato e lavorato giorno dopo giorno sulla mia crescita personale e nel lavoro. Come imprenditore so quanto sia importante mantenere alta la propria autostima, per sé e per la propria azienda. Inoltre, ho capito che la cosa più importante è trasformare in azione i pensieri e le parole.

Quindi, decidi di migliorare la tua autostima oggi e inizia facendo la tua prima mossa!

Clicca il bottone rosso qui sotto e iscriviti alla mia Newsletter. In questo modo avrai subito due benefici: il primo è che ogni settimana potrai leggere delle frasi motivazionali e avere dei consigli dedicati nello specifico a imprenditori e professionisti. Il secondo è che, insieme a questi, troverai gli aggiornamenti pratici sulle strategie di vendita e di marketing che servono al tuo business.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta

M

Motivazione

Le buone abitudini per essere felici giorno dopo g...

abitudini per essere felici

Come essere felici? Questa è una delle domande che le persone si pongono più frequentemente e lo attestano gli elevati volumi di ricerca su Google. Ma la tua vera felicità la puoi trovare solo dentro di te e mettendoci il tuo impegno. Quello che posso fare io è parlarti della mia esperienza e delle mie […]

Leggi l'articolo >