Come crescere professionalmente per la carriera e il business

Come crescere professionalmente per far avanzare la tua carriera (e il tuo business)

di Mirko Cuneo

clock image12 minuti

come crescere professionalmente

Crescere professionalmente? Sì grazie, ma nel modo giusto!

Molti pensano che la crescita professionale sia solo il risultato di promozioni lavorative che portano ad un reddito più elevato. Sì, probabilmente questo è il giusto riconoscimento per aver sviluppato nuove capacità e competenze.

Ma per crescere professionalmente in modo concreto c’è prima bisogno di uno sviluppo individuale. Significa investire sulla propria formazione e poi metterla in pratica nella vita e nel lavoro di tutti i giorni.

Se investi nel tuo sviluppo personale e professionale vedrai molti vantaggi, tra cui nuove opportunità di carriera e di business, oltre che la possibilità di ricoprire ruoli di maggior prestigio.

Al giorno d’oggi, sono sempre di più le persone che si impegnano ad acquisire le competenze necessarie per trovare un lavoro gratificante o con l’obiettivo di raggiungere il successo.

Infatti, crescere professionalmente non ti consente solo di fare carriera all’interno della tua azienda o come libero professionista. Un più alto livello professionale ti permette di sviluppare e far crescere la tua attività e rendere più forte il tuo brand agli occhi dei consumatori.

Ti stai chiedendo qual è la connessione tra queste due cose? Non ti preoccupare, ti spiegherò tutto all’interno di questo articolo.

L’uomo è naturalmente progettato per evolversi e migliorare nel tempo, ma allora perché non tutti gli uomini riescono a raggiungere i propri obiettivi?

Questo succede perché non tutti gli esseri umani sono costanti nel tempo. La formazione e il futuro si basano sulla pianificazione e sull’impegno, oltre che su creatività e opportunità. Ed è proprio di questo che ti voglio parlare oggi.

La strada per raggiungere i tuoi obiettivi professionali si interseca con il tuo sviluppo personale. Oggi vediamo come potrai crescere professionalmente e cambiare le tue sorti seguendo una serie di passaggi.

Sei tu il primo responsabile del tuo successo!

Cosa significano crescita professionale e sviluppo personale?

Lo sviluppo personale e la crescita professionale sono strettamente correlati e, spesso, lo sviluppo dell’uno incoraggia e dipende dall’altro e viceversa.

Tuttavia sono due concetti che identificano cose differenti. Quindi, che cosa significano?

Crescere professionalmente significa che ti devi concentrare sull’acquisizione di competenze e abilità che avranno un impatto positivo sulla tua situazione lavorativa attuale. Vale a dire che otterrai delle promozioni sul luogo di lavoro oppure che svilupperai quelle capacità che ti sono necessarie per dare una svolta positiva al tuo business.

Espandendo le tue capacità, la tua figura professionale risalterà di più sia sul tuo attuale luogo di lavoro ma sarai maggiormente richiesto anche da altri datori di lavoro. La crescita professionale porta ad un aumento del tuo potenziale di guadagno e ti permette di continuare il tuo percorso senza rimanere stagnante.

Non importa quale sia la tua posizione attuale, c’è sempre qualcosa di nuovo che puoi imparare o che puoi migliorare per ottenere risultati più positivi.

D’altra parte, crescere professionalmente è un processo che rimane fine a sé stesso se non è supportato anche dallo sviluppo personale.

Sapendo come migliorare te stesso, riuscirai ad evolverti anche individualmente. Questo è l’unico modo che ti permette di gestire le tue paure, di assumerti le tue responsabilità e avere successo quando affronti le tue sfide.

Investire nella tua crescita personale e professionale è dimostrazione di ambizione, consapevolezza e tenacia. Queste qualità ti aiuteranno ad ottenere ciò che vuoi sia nella vita che nel lavoro.

Perché è importante crescere professionalmente?

In generale, la crescita professionale è importante per poter raggiungere soddisfacenti obiettivi lavorativi.

Dal momento in cui stiamo attraversando un mercato del lavoro e del commercio in continua evoluzione, la crescita delle figure professionali diventa indispensabile a supporto della trasformazione del business.

Tenerti aggiornato sulle tendenze e le direzioni che stanno prendendo la tecnologia e le tecniche di vendita, ti permette di avere maggiori vantaggi competitivi rispetto ai tuoi concorrenti.

Ma chi sono i tuoi competitor?

Sicuramente tutti gli altri individui che ambiscono al tuo posto di lavoro o a quello che desideri. Inoltre, delle figure imprenditoriali e professionali più preparate alle nuove sfide riusciranno a far progredire i propri business oggi e negli anni a venire.

Se hai un’attività ti sarai reso conto di quanto le cose siano cambiate. Le professioni e gli strumenti di oggi prima neanche esistevano, tutto avanza velocemente. Sarai in grado di tenere il passo con il cambiamento sono se continui a crescere sia a livello professionale che personale.

Devi sviluppare prima di tutto la resilienza mentale che ti permette di affrontare il cambiamento ed essere più resiliente anche all’interno del mondo degli affari. Se ti occupi del tuo sviluppo personale sarai pronto per affrontare anche quello professionale e, di conseguenza, avrai nel tuo mazzo le carte giuste per far crescere la tua attività oggi.

Ti stai chiedendo da dove iniziare?

Ti do subito qualche consiglio che puoi mettere subito in pratica, giorno dopo giorno.

come crescere professionalmente

Consigli su come crescere professionalmente?

Per riuscire a crescere professionalmente prima di tutto devi avere uno scopo. Solo avendo un obiettivo chiaro puoi trovare la giusta motivazione che ti darà la spinta necessaria per costruire il tuo piano di crescita professionale.

Gli obiettivi possono essere molteplici:

  • Mantenere il tuo posto di lavoro
  • Guadagnare di più
  • Fare carriera nella tua azienda
  • Ottenere il posto che desideri da tanto
  • Cambiare professione
  • Avviare un’impresa tua
  • Far crescere l’azienda che possiedi

Oltre a questi ci sono tanti altri motivi che ti possono spingere a voler crescere per ottenere di meglio e di più. Ma quello che accomuna tutti questi obiettivi è che hanno bisogno di azioni concrete e che vengano portate avanti nel tempo per potersi realizzare.

Ecco i miei 6 consigli e tutto quello su cui ti devi concentrare per riuscire a crescere professionalmente e personalmente.

come crescere professionalmente - consigli
Consigli per crescere professionalmente

1. Concentrati su obiettivi a lungo termine

Probabilmente hai già il tuo elenco di obiettivi su cui lavorare, ma sei sicuro che siano strutturati in maniera efficace?

Mi spiego meglio.

Per raggiungere migliori risultati devi impostare obiettivi a lungo termine e poi tracciare la strada per arrivarci attraverso tanti obiettivi a breve termine.

È lo stesso processo che utilizzano i leader per costruire le loro aziende di successo. Devi avere in mente la causa suprema, il fine ultimo a cui vuoi arrivare. Questo equivale al tuo “perché”, ovvero è il motivo che ti spinge a voler fare il salto di qualità professionale.

Poi, per poter raggiungere ciò che ti sei prefissato, devi impostare tutti quegli obiettivi a breve termine su cui lavorare quotidianamente. In questo modo, passo dopo passo, imparerai tutto ciò che ti serve e che ti porta ad essere sempre più vicino al risultato finale.

Avere degli obiettivi a lungo termine è utile per non perdere di vista la direzione e per avere il quadro generale di ciò che hai e di quello che ancora ti serve.

Gli obiettivi a breve termine ti servono per sentire con mano i progressi che fai e ti aiutano a mantenere la concentrazione sulla strada che ti porterà al tuo traguardo.

2. Prepara un programma

Uno dei modi migliori e più proficui per sviluppare te stesso e la tua carriera è assicurarti di continuare a imparare.

E tu ti chiederai “Mirko, ma come faccio a dimenticarmi di imparare?”.

Purtroppo è possibile e anche molto frequente perdere di vista l’obiettivo. La vita è fatta di tante cose e le distrazioni sono ovunque. Ovviamente puoi cambiare idea e modificare i tuoi obiettivi, l’importante è farlo volontariamente e coscientemente.

Non lasciare che la tua realizzazione sia dovuta al caso o agli eventi. Per portare a termine i tuoi progetti devi prepararti un programma di formazione, devi fissarti degli impegni e rispettarli.

Se è necessario segna come un impegno le tue ore di formazione su un’agenda o come promemoria sul tuo smartphone e strutturale quasi come se fossi a scuola. Studia e impara le cose che ti servono per raggiungere il tuo obiettivo.

Se sai ciò che vuoi raggiungere sarà anche più semplice sapere che cosa devi fare per acquisire le competenze e l’esperienza che ti servono.

3. Accetta le critiche costruttive

È importante sapere come gestire le critiche in modo sano.

Sai come si dice: “Il primo passo per risolvere un problema è ammettere la sua esistenza”. La stessa cosa vale per riuscire a crescere professionalmente: bisogna che tu ammetta che ci sono cose che ancora non sai, cose che puoi imparare o che puoi fare meglio.

Quindi, accetta i commenti e i consigli di chi è più preparato di te su un determinato argomento e fai tesoro dei suggerimenti che ricevi. Non sempre ci saranno persone disposte a farti delle critiche costruttive per dirti esattamente dove devi migliorare. La maggior parte delle volte dovrai farne diretta esperienza sulla tua pelle e capire sul campo che cosa funziona e cosa invece no.

Quello che devi fare è imparare anche dai tuoi errori perché è proprio lì che trovi la chiave per fare un passo ulteriore sulla scala verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Oggi si parla di growth mindset, ovvero quella mentalità che ti predispone a non fermarti davanti alle difficoltà ma a trovare sempre una soluzione.

Perciò, rivolgi occhi e orecchie ai feedback di valore e lascia perdere, invece, i commenti delle persone che non vogliono esserti di aiuto. Accetta solo le opinioni che ti aiutano a migliorare come persona e come professionista.

Quando si tratta di sviluppo di carriera aiuta anche discutere dei tuoi piani con un tuo superiore oppure con un tuo mentore, ovvero una persona di cui hai stima e che ha già fatto esperienza del percorso che vuoi fare tu.

Entrambe queste figure possono darti una mano a chiariti le idee e a fissare gli obiettivi a breve termine di cui parlavamo prima e che ti faranno arrivare al tuo obiettivo finale.

4. Sviluppa nuove competenze

La tua crescita professionale deve sicuramente essere accompagnata dallo studio e dallo sviluppo di nuove competenze.

Devi muoverti generalmente in due modi:

  1. Migliora quello che sai già fare puntando ad essere il migliore nel tuo campo
  2. Impara ciò che ancora non sai ma che ti serve e ti aiuta a fare ancora meglio il tuo lavoro

La cosa importante è che tutto quello che fai deve avere senso ed essere focalizzato verso il tuo obiettivo. Se impari tante cose disparate tra di loro, nel complesso avrai delle capacità troppo variegate che non potranno contribuire alla crescita della tua figura professionale.

Quindi, valuta bene quello che ti serve e tutto il resto lascialo come hobby nel tuo tempo libero.

Immagina la tua crescita professionale come la struttura di un edificio: parti dalle fondamenta, passa ai muri portanti e indispensabili, poi continua con le pareti, i pavimenti, i soffitti, le stanze principali, gli impianti e poi passa all’arredamento degli interni per abbellire il tutto.

Ogni elemento deve essere in armonia con tutto il resto, altrimenti il tuo progetto alla fine non sarà realizzabile.

5. Sfrutta quello che impari

L’apprendimento non termina quando hai finito di studiare la lezione. Le competenze le devi mettere in pratica facendo esperienza di tutto quello che hai imparato durante la preparazione.

Il modo migliore per rendere concrete le tue abilità è portare all’interno della tua realtà quello che hai studiato. Solo in questo modo vedrai se lo hai capito bene e se funziona per davvero.

Molte delle cose che impari le devi poi applicare alla tua situazione specifica, c’è bisogno quindi di un momento di sperimentazione e di consolidazione delle conoscenze.

Inoltre, è facile dimenticare in fretta quello che non usi proprio per questo non deve passare troppo tempo tra il momento della teoria e quello della pratica.

E se non ti si presentano occasioni per mettere in pratica le tue nuove conoscenze?

Bè, non puoi aspettare che le cose ti capitino, crea tu stesso le tue opportunità. Se lavori in un’azienda proponi tu stesso delle novità, mentre se l’azienda è tua coinvolgi i tuoi collaboratori nella tua idea e lavorateci insieme.

Infatti, un altro ottimo modo per consolidare le proprie capacità è insegnarle a qualcun altro. Questo ti mette nella condizione di essere dalla parte di colui che è più esperto e di mettere in moto la tua mente in modo più produttivo.

6.  Affronta le tue sfide

Per riuscire davvero a crescere professionalmente bisogna che impari a porti delle sfide in linea con il tuo livello di preparazione.

Cosa significa?

Vuol dire che per migliorare le tue prestazioni devi fare dei lavori che per te siano possibili ma sfidanti. Non devono essere compiti troppo facili altrimenti non dovrai impegnarti molto per portarli a termine, ma non devono neanche essere troppo difficili da raggiungere.

Le sfide giuste e che ti fanno crescere sono quelle che ti portano fuori dalla famosa zona di comfort ma per le quali hai o puoi sviluppare tutto quello che ti serve per affrontarle.

Funziona proprio come per l’allenamento fisico: per sviluppare i muscoli devi sollevare pesi sempre un po’ più grandi rispetto a ciò a cui sei abituato. Devi portare il muscolo sotto sforzo, ma deve essere uno sforzo che può compiere, anche se con impegno e determinazione.

Dai sempre qualcosa in più, fai del tuo meglio, mantieni la concentrazione sul compito che devi svolgere e, soprattutto, affronta sempre le tue sfide.

Conclusione

Ricorda sempre che per crescere professionalmente devi anche pensare al tuo sviluppo personale, solo così sarai pronto per tutte le responsabilità che comporta la crescita professionale.

Inoltre, fissa degli obiettivi a lungo termine dai quali dipendono tutte le scelte che prenderai durante il percorso. Questo vale sia per l’avanzamento di carriera sia per lo sviluppo del tuo business, l’approccio da applicare è lo stesso.

In entrambi i casi devi avere chiaro il risultato finale, rimanere concentrato, prepararti un programma da seguire per raggiugere il traguardo, sviluppare nuove competenze in linea con il tuo obiettivo, mettere in pratica quello che studi, imparare dai tuoi errori e affrontare tutte le tue sfide.

E se ti serve una mano per chiarirti le idee, chiedi un aiuto a chi ci è passato prima di te e che può darti qualche buon consiglio. Anche questo è un modo per crescere come persona e come professionista.

Se vuoi parlare direttamente con me, vai sulla mia pagina contatti e chiedimi una consulenza.

Se vuoi approfondire altri argomenti utili nel mercato di oggi, segui il mio blog in cui trovi articoli, video e podcast in cui parlo di varie tematiche di Vendita, Marketing e Mindset.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Imprenditore e leader digitale, formatore e CEO di Nextre Engineering. Aiuta gli imprenditori a potenziare il proprio business attraverso co...

M

Motivazione

Le buone abitudini per essere felici giorno dopo g...

abitudini per essere felici

Come essere felici? Questa è una delle domande che le persone si pongono più frequentemente e lo attestano gli elevati volumi di ricerca su Google. Ma la tua vera felicità la puoi trovare solo dentro di te e mettendoci il tuo impegno. Quello che posso fare io è parlarti della mia esperienza e delle mie […]

Leggi l'articolo >