Come mantenere la concentrazione sugli obiettivi di business

di Mirko Cuneo

clock image9 minuti

come mantenere la concentrazione

Riuscire a mantenere la concentrazione spesso può diventare un’impresa complicata.

Sono certo che lavori duramente per raggiungere i risultati che desideri, ma sono anche io un imprenditore e so che non è per niente facile rimanere concentrati e motivati.

Quando si gestisce un’attività, grande o piccola, i progetti e le cose a cui pensare sono così tante che si accavallano l’una sull’altra. In ogni momento c’è qualcuno che ha bisogno di te e che ti distrae da quello che stai facendo; poi c’è la riunione che non avevi segnato in agenda e quel cliente che aspetta ancora la tua telefonata.

In questo modo diventa difficile riuscire a mantenere la piena gestione del flusso di lavoro, si rischia il sovraccarico di stress e la perdita della motivazione.

Questo non deve accadere se quello che vuoi è far crescere la tua azienda.

La capacità di concentrarsi e dirigere lo sforzo mentale è fondamentale per imparare cose nuove, migliorare se stessi e sviluppare quella mentalità che contraddistingue gli imprenditori e i professionisti di successo.

Se vuoi scoprire come sviluppare il giusto mindset per costruire un’attività profittevole, ho il video-corso giusto per te. Sto parlando di Mindset Imprenditoriale in cui condivido le abitudini e i comportamenti che ti porteranno benefici nel business.

Mantenere la concentrazione è uno degli elementi essenziali per sviluppare una mentalità di successo. Se vuoi scoprire anche gli altri, clicca sul pulsante qui sotto, ottieni subito maggiori informazioni sul corso e la possibilità di averlo subito.

Fattori che influenzano il livello di concentrazione

La capacità di attenzione e la concentrazione possono variare per una serie di motivi.

Per esempio l’insufficienza di sonno e la stanchezza portano ad avere un calo nella concentrazione e, di conseguenza, si fa più fatica a tenere a mente le cose. Oppure la mancanza di motivazione in ciò che si sta facendo è causa di frequenti distrazioni che portano ad impiegare più tempo del necessario per portare a termine i compiti.

Ma la difficoltà di mantenere la concentrazione è dovuta anche a continue interruzioni che possono dipendere da altre persone, da noi stessi, dallo smartphone che teniamo sempre a portata di mano e così via.

Più cala la concentrazione e più ti senti inefficace e inconcludente, questo porta a sensazioni di frustrazione, a stress e irritazione. In alcuni casi sfocia anche in un atteggiamento rinunciatario o alla procrastinazione. Cioè rimandare le cose perché ormai si è perso troppo tempo e il focus che serve per farle bene.

Se tutto o parte di quello che ho detto ti suona familiare ti consiglio di andare avanti con la lettura perché adesso ti svelerò 5 cose che puoi fare fin da subito per aumentare il tuo livello di concentrazione ed essere più produttivo.

Come mantenere la concentrazione in 5 semplici mosse

La distrazione è sempre a portata di mano. Spesso basta un secondo per allontanare la mente da quello che stavamo facendo e poi ci vogliono anche molti minuti per riuscire a riprendere il flusso del nostro lavoro.

Per fortuna c’è una soluzione perché anche la concentrazione si può allenare, proprio come un muscolo. Ovviamente ci vuole impegno e costanza perché se fosse un risultato che si raggiunge schioccando le dita avrebbero tutti una concentrazione a prova di bomba.

Ma se vuoi davvero riuscirci ce la puoi fare, segui i miei consigli e mettili in pratica giorno dopo giorno.

come mantenere la concentrazione

1. Crea il tuo quadro generale

Avere in mente il quadro della situazione ti aiuta ad essere focalizzato ed efficace. Questo vale sia quando devi portare a termine i compiti della giornata sia per raggiungere i tuoi obiettivi di business ad una distanza di tre, sei o dodici mesi.

Un ottimo metodo per tenere sotto controllo gli obiettivi a lungo, medio e breve termine è creare una Vision Board in cui scrivere o disegnare tutti i traguardi a cui vuoi arrivare.

Se sai dove stai puntando e da dove parti saprai anche come suddividere il lavoro, quali scelte fare e quali sono le priorità. Avendo una panoramica complessiva potrai organizzare il lavoro senza più avere paura degli imprevisti.

Nel momento in cui hai in mente la tua strada da seguire, i fuori pista ti porteranno via solo un lasso di tempo limitato, perché poi saprai esattamente da che punto riprendere il tuo lavoro e come.

2. Focalizzati sull’obiettivo

Dopo aver definito i tuoi obiettivi, mettendoli in ordine di priorità, arriva il momento in cui devi iniziare a lavorare su ognuno di essi.

Questa strategia funziona sia per affrontare i compiti di tutti i giorni sia come approccio al raggiungimento dei grandi obiettivi di business. Infatti, ogni macro obiettivo dipende sempre dal compimento di obiettivi più piccoli.

Quindi, un modo per riuscire a mantenere alta la concentrazione su quello che devi fare e portarlo a termine è non pensare alla montagna da scalare ma fare attenzione solo su ogni piccolo passo. Poi non fermarti mai, metti un piede davanti all’altro e arriverai in vetta.

Un altro consiglio per riuscire a mantenere la concentrazione su quello che devi fare è pensando di più a te e meno agli altri. Mi spiego meglio: troppo spesso tendiamo a guardare le vittorie altrui e mettiamo a confronto il punto in cui siamo noi con quello in cui sono gli altri.

Certo, è un bene prendere ispirazione da chi ha raggiunto il successo prima di te, ma non devi cadere nell’errore di farti sopraffare dai successi degli altri. Vedendo il loro risultato finale potresti provare un senso di inadeguatezza perché tu non ti trovi allo stesso punto.

Se fai troppi confronti con gli altri e sprechi il tempo a vedere i loro traguardi avrai meno tempo per raggiungere i tuoi.

3. Introduci delle pause programmate

Questo è un consiglio molto pratico da utilizzare ogni volta che inizi a fare un lavoro, soprattutto di quelli lunghi e complessi.

Definisci già prima di partire degli slot di tempo in cui lavorare e altri in cui fare delle piccole pause. In questo modo non avrai davanti a te un lavoro lungo molte ore, ma frazioni di lavoro più brevi in cui sai che devi mettere tutta la tua concentrazione per arrivare alla pausa che hai in programma.

Questo metodo è molto simile alla famosa Tecnica del Pomodoro, quindi se decidi di dedicarti per un’ora ad una certa attività per quel tempo fai solo quello. L’unico motivo per cui puoi distrarti è solo se c’è una vera urgenza, altrimenti tutto il resto può attendere.

Se, come a me, ti capita che siano altre persone ad interromperti per una firma, un consiglio di lavoro o un problema da risolvere, anche in questi casi vale la stessa regola. Comunica anche agli altri che devi fare un lavoro importante e che ti possono interrompere solo per una questione che non può aspettare. Abbi il coraggio di lasciare anche gli altri in attesa dei tuoi tempi.

4. Elimina le distrazioni

Ti capita spesso di prendere il telefono più volte solo per dare un’occhiata alle notifiche e ai messaggi? Leggi le e-mail appena arrivano o ti sorprendi a fare più cose nello stesso momento?

Magari credi di essere produttivo, di rimanere sempre aggiornato e avere tutto sotto controllo e la massima concentrazione.

Bè, non è affatto così. Stai sprecando tempo ed energie preziose che invece potresti impiegare per far crescere la tua attività.

La mossa più ovvia per rimanere concentrato è disattivare le notifiche non necessarie. Potresti avere l’impressione che le notifiche non siano così fastidiose perché in effetti ti distolgono solo per pochi secondi.

Eppure, una volta che avrai interrotto il flusso di lavoro, ti ci vorrà molto più tempo per ristabilire la concentrazione.

Una buona abitudine, invece, è tenere sotto mano un blocco di carta per prendere nota delle idee che ti vengono mentre sei al lavoro.

Lo so, parlo tanto di digitale e poi ti nomino la carta. Ebbene sì, in questo caso è uno strumento ancora molto utile e immediato. Infatti, nel momento in cui un’idea o un’intuizione arriva, la sola cosa che devi fare è scriverla per poterci lavorare in un altro momento.

Un momento dedicato esattamente a sviluppare e migliorare la tua idea. Quello sarà il momento in cui divagare con la mente diventa il nuovo concetto di produttività.

5. Trova il tempo per distrarti

Ora starai pensando “Mirko, ma cosa stai dicendo? Parli di concentrazione e poi mi dici che devo distrarmi”.

Esattamente così! Per essere più produttivo ed efficace nel tuo business devi dedicare anche del tempo ad altro. Per aumentare al concentrazione nei momenti importanti in cui devi portare a termine i tuoi progetti, ti serve alterare dei momenti di svago in cui pensare a tutt’altro.

Il famoso tempo libero per lo sport, per la famiglia, per gli amici, insomma per fare una qualsiasi attività che ti piace e che ti faccia staccare completamente dal tuo lavoro.

Non avere paura che sia tempo perso, anzi! Quello è il tempo in cui aiuti il tuo cervello a ricaricare le energie, a distrarsi per poi tornare ad essere ancora più reattivo al momento giusto.

Anche il dialogo con altre persone è un buon modo per distrarti da quello che stai facendo oppure per avere un confronto con chi ha un’idea diversa dalla tua. Ampliare le tue prospettive ti aiuterà a valutare differenti opzioni e questo porta sempre benefici alla qualità del lavoro.

Infatti, la concentrazione è indispensabile per aumentare la produttività ma non deve portarti all’estraniazione o a precludere la tua evoluzione nel lavoro e nella vita.

Allena la tua concentrazione e sviluppa la mentalità giusta

Avere la capacità di concentrarti quando serve ed essere efficace in quello che fai ti renderà un imprenditore migliore.

Maggiore è la concentrazione e più saranno i risultati che ottieni. Ma ti dirò di più, concentrazione e mindset ti permetteranno di tagliare sempre più traguardi in meno tempo perché una volta che prendi il via sarai inarrestabile.

In una realtà frenetica come quella di oggi, in cui siamo tutti iper-connessi e non abbiamo più la pazienza di rimandare ad un momento successivo, diventiamo il bersaglio di continue distrazione.

Come rimediare a questo?

Sviluppando le abitudini e la mentalità che distingue i grandi imprenditori da tutti gli altri. Ne parlo nel mio video-corso Mindset Imprenditoriale, in cui vedremo il mindset nella sua natura di strumento straordinario in grado di portarti ai tuoi obiettivi o di allontanarti da essi.

Se hai il coraggio di riprendere in mano il tuo approccio alle sfide, di metterti in gioco e di prenderti la responsabilità delle cose che ottieni, clicca il pulsante. Scopri tutte le informazioni, i vantaggi del video-corso e come ottenerlo.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta