Come migliorare sé stessi e raggiungere i risultati desiderati - Mirko Cuneo

Come migliorare sé stessi per raggiungere i risultati desiderati

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

come migliorare se stessi

Prendere atto di dover migliorare sé stessi è il primo passo per poter iniziare un processo di evoluzione personale.

Se sei arrivato qui, significa che vuoi apportare dei cambiamenti nella tua vita, scuotere le cose, rimescolare le condizioni attuali e trasformare ciò che hai in qualcosa di nuovo.

Ti chiedi come poter raggiungere i risultati che desideri?

L’unico modo per migliorare la tua vita è fare delle scelte che ti permettano di rendere la tua vita migliore.

Sembra un gioco di parole, ma analizziamolo più nel dettaglio.

Quante volte ti è capitato di ripete gli stessi errori?

Per esempio, fare una cosa nonostante sapessi che non fosse quella giusta. O, al contrario, non fare qualcosa che sarebbe stato molto utile.

Sono sicuro che ti è capitato anche più di una volta. Pensa a quando volevi iniziare quel corso per imparare qualcosa di nuovo, magari una lingua, ma hai sempre rimandato. Oppure quando ti sei concesso una spesa in più, anche se sapevi che era meglio evitare.

Con questo non voglio dire che devi essere sempre duro e rigoroso o privarti di tutto.

Ma per migliorare sé stessi sono necessarie piccole azioni quotidiane che, sommandosi l’un l’altra, creano un impatto enorme sulla vita stessa.

Se vuoi davvero migliorare la tua condizione e raggiungere i tuoi obiettivi, inizia a compiere quei piccoli ma significativi passi quotidiani. Giorno dopo giorno potrai percepire già i primi miglioramenti che ti daranno la carica per continuare e per intensificare il tuo impegno.

Perché la crescita personale è così importante?

L’evoluzione personale è indispensabile per affrontare tutte le fasi della vita. In questa sono comprese le relazioni interpersonali, che comprendono il nostro modo di essere e di porci nei confronti degli altri, ma anche il mondo del lavoro.

Per poter essere la migliore versione di te non puoi nasconderti tra le cose a cui sei sempre stato abituato. Devi affrontare nuove sfide, raggiungere altri traguardi e crescere interiormente di pari passo alla crescita fisica e fisiologica.

La crescita personale serve per gettare le basi per ottenere il meglio da te stesso e dalla tua vita, qualsiasi sia il risultato che vuoi raggiungere.

Non trascurare le cose che renderanno la tua vita migliore.

Trova la giusta motivazione e segui i miei consigli su come migliorarti perché è arrivato il momento di prendere in mano per davvero la tua vita.

Come migliorare sé stessi in 7 modi

Migliorare sé stessi è un processo, ma non è così difficile come a volte può sembrare.

Sicuramente prendere atto di chi sei e di chi vuoi diventare è una sfida che richiede impegno e anche coraggio. Ma non vedere il cambiamento tutto insieme, devi affrontarlo un passo alla volta.

Segui i miei consigli e, giorno dopo giorno, prenderai sempre più consapevolezza. In questo modo migliorerai sia la tua vita personale sia quella professionale, cambiando il tuo mindset.

Ecco 7 modi concreti da cui iniziare per acquistare più fiducia in te stesso, abbattere lo stress e vivere la tua vita migliore.

1. Procedi per obiettivi

Per migliorare te stesso devi sapere che cosa vuoi raggiungere, a che punto sei e cosa ti manca per arrivare al tuo risultato.

I tuoi obiettivi possono essere annuali, mensili, settimanali o giornalieri. In ogni caso, suddividi un macro obiettivo in tappe più piccole e raggiungibili in breve tempo.

Sai perché è utile avere obiettivi a lungo e breve termine?

Gli obiettivi a lungo termine ti portano a migliorare te stesso in modo più sostanziale, siccome di solito sono traguardi più grandi da raggiungere. Gli obiettivi a breve termine di aiutano a mantenere al rotta senza perderti durante il viaggio.

Inoltre, raggiungere anche piccoli risultati ma frequenti ti dà la carica per proseguire. Ti fa sentire che il lavoro che fai serve davvero e il miglioramento diventa percepibile.

Il vantaggio di fissare degli obiettivi ti aiuta anche a canalizzare le energie in maniera efficiente e senza disperderle. Altrimenti finirai per iniziare tante cose diverse ma, senza una procedura vincente, non riuscire portarle a termine.

2. Ammetti i tuoi punti deboli

Questa è una delle cose più difficili da fare: ammettere in cosa sei carente.

Può essere una cosa concreta o anche una pecca caratteriale, ma identificarla è importante. Può essere proprio quella tua debolezza a tenerti lontano dal tuo risultato.

Sapere cosa c’è che non funziona fa parte del processo per capire che persona sei. Solo con la consapevolezza di te avrai un’idea chiara di cosa devi fare per raggiungere i tuoi obiettivi.

Certo non è piacevole metterti allo specchio e farti un esame di coscienza, ma è un passo importante per il tuo processo evolutivo. Abbi il coraggio di ammettere che non sei eccellente in tutto e potrai lavorare per diventare la migliore versione di te stesso.

3. Esci dalla tua zona di comfort

La crescita personale è proprio là, fuori dalla tua zona di comfort. Crescere significa affrontare nuove sfide, imparare a fare qualcosa che non sai ancora fare, mettere alla prova le tue capacità.

Solo così hai la possibilità di evolvere te stesso. Se rimani al sicuro tra le cose che conosci non proverai nulla di diverso. Invece, sono proprio le cose che ti mettono a disagio a darti la scossa emotiva e anche intellettiva.

Il cervello che deve ragionare su qualcosa a cui non è abituato si mette in moto per trovare nuove soluzioni. Sviluppa una mentalità volta alla crescita, un growth mindset.

Le sfide per te stesso sono la palestra per la tua mente.

4. Leggi di più

Purtroppo c’è chi pensa che leggere sia una perdita di tempo, molto meglio fare qualcosa che tenga il corpo in moto.

Certo, agire è sempre la scelta decisiva per far accadere per davvero le cose. Ma leggere permette alla tua mente di aprire i propri orizzonti. Leggere ti prepara ad affrontare le situazioni reali perché un cervello allenato è incredibilmente più reattivo.

Inoltre, la lettura ti permette di ampliare la tua conoscenza e più cose sai più cose vuoi conoscere. La curiosità è lo stimolo migliore per affrontare nuove avventure.

Leggere ti dà nuovi stimoli e spunti di riflessione, ti apre la mente. Leggere è un tuffo in un caleidoscopio di prospettive differenti e può farti scoprire molto di più anche su te stesso.

5. Crea il tuo elenco delle priorità

Questo punto è correlato ai tuoi obiettivi e ti permette di fare un passo ulteriore. Dopo che individui davvero che cosa vuoi raggiungere, metti in ordine di importanza i tuoi obiettivi.

Ti servirà per sapere da dove iniziare, che cosa puoi fare subito e cosa devi posticipare per farlo più avanti.

Ti aiuterà anche nella gestione dei tuoi investimenti in denaro, siccome la maggior parte delle volte sono necessari per migliorare sé stessi.

Fare un elenco ti permette anche di mettere un punto fermo tra le tante cose che ti frullano per la testa. Se continui a far girare troppe idee per la mente finirai per fartene travolgere.

Sii forte sulle tue decisioni: prendi in mano la situazione e delinea la tua direzione.

Puoi anche fare più di un solo elenco di priorità. Per esempio, puoi crearne uno duraturo per i tuoi obiettivi a lungo termine e altri giornalieri per affrontare i tuoi impegni con successo.

La tua vita è importante in ogni singola parte, dalle il valore che si merita.

6. Abbandona una cattiva abitudine

Tu lo sai bene quali sono le cattive abitudini in cui cadi durante la tua vita. Può essere una cosa concreta o un lato caratteriale di te. C’è sicuramente qualcosa che fai anche se non dovresti, qualcosa che complica le cose invece di renderle più semplici.

Individua la tua cattiva abitudine e dille addio. Forse non basterà un giorno, forse nemmeno una settimana o un mese. Le cattive abitudini sono toste sa eliminare, ma se vuoi migliorare davvero te stesso è una battaglia che devi vincere.

Impegnati ogni giorno fino a che non potrai dire con serenità di esserti lasciato la tua cattiva abitudine alle spalle. Poi continua ad impegnarti per non farla mai più ritornare.

Questo è un grande allenamento per la tua determinazione e ti aiuterà anche a trovare la carica giusta nel percorso di crescita personale.

7. Sii aperto al cambiamento

Quando ti si presenta l’occasione per cambiare davvero qualcosa di te, coglila!

Concentrati sulla creazione di abitudini migliori che ti portino lontano dalla condizione in cui sei per avvicinarti a risultato a cui vuoi arrivare.

Il cambiamento può essere anche prendere una decisione che non avresti preso o mettere da parte un po’ di orgoglio per fare il primo passo.

Fai in modo diverso qualcosa che hai sempre fatto allo stesso modo. Puoi iniziare anche da cose piccole e poi passare a quelle più grandi.

Impara ad accogliere la vita in modo diverso e con un atteggiamento positivo. Vedrai tutte le cose in maniera diversa.

Conclusione

Il lavoro su sé stessi è un impegno quotidiano. Una volta che inizi a farlo non puoi più smettere perché ti porta a nuove consapevolezze che non puoi più ignorare.

Ma ti assicuro che non vorrai più smettere perché, anche se implica fatica e anche momenti difficili, ti porterà molte soddisfazioni.

Migliorare te stesso è come respirare aria pulita: ti fa sentire meglio, ti dà più energia e ti permette di raggiungere i risultati che desideri.

Inizia da qui per affrontare il tuo percorso.

Per approfondire questo e altri argomenti segui il mio blog in cui trovi altri articoli, video e podcast che ti daranno le risposte e gli strumenti per dare una svolta alla tua vita privata e lavorativa.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Imprenditore e leader digitale, formatore e CEO di Nextre Engineering. Aiuta gli imprenditori a potenziare il proprio business attraverso co...