3 azioni da imprenditore per ripartire dopo le vacanze

di Mirko Cuneo

clock image7 minuti

3 azioni da imprenditore per ripartire dopo le vacanze

Sei ancora sotto l’ombrellone ma il pensiero va inevitabilmente al tuo business?

Ti capisco!

Anche io sono un imprenditore e non posso fare a meno di pensare a come poter a gestire al meglio il rientro dalle vacanze, sia per me che per i miei collaboratori. Ci sto pensando da giorni e, con il mio solito fare, ho rischiato di preparare una lista infinita di “buone azioni” che credo siano tutte indispensabili alla mia attività.

Poi ci ho riflettuto meglio e sono arrivato alla conclusione che mettere troppa carne al fuoco non è sempre la scelta migliore. Anzi, in un periodo di ripartenza, come lo è sempre quello del rientro dalle vacanze, mi sono reso conto che la cosa migliore da fare è focalizzarsi su poche azioni mirate.

Io ne ho identificate 3 e ho deciso di condividerle con te affinché anche tu possa ripartire con il piede giusto.

Prima di tutto, però, vorrei tranquillizzarti sul fatto che le ferie te le sei meritate, quindi goditele fino alla fine.

L’ultimo lungo periodo non è stato per niente semplice, ognuno di noi è stato messo alla prova, a volte anche fin troppo duramente. Un po’ di riposo e di divertimento servono per ritrovare le energie, mentali e fisiche, indispensabili per ripartire alla grande e per far crescere la propria azienda.

Se questo è anche il tuo obiettivo, di seguito trovi le 3 azioni da imprenditore per rendere proficuo sin da subito il ritorno alle scrivanie e ai doveri.

3 azioni per ripartire dopo le vacanze

Le cose da fare al rientro dalle ferie sono sempre tantissime.

Dovrai sicuramente controllare la tua e-mail, che avrai sbirciato durante le vacanze vedendo il continuo accumularsi di nuovi messaggi. Sai già che la prima mossa sarà fare una scrematura tra le comunicazioni superflue e quelle importanti, dopodiché dovrai impiegare anche delle ore per rispondere a tutti.

Nel frattempo inizieranno ad arrivare già le nuove comunicazioni e le ultimissime richieste. Sembra che i primi giorni dopo le ferie siano tutti impazienti di riprendere a ritmo pieno il lavoro operativo per togliersi di dosso la sensazione di aver perso tempo. Scommetto che anche tu la senti quella sensazione.

Come se non bastasse, tutto questo lo devi fare mentre la tua testa non è ancora del tutto connessa alla situazione presente ma cerca di recuperare gli ultimi barlumi delle vacanze appena trascorse.

In più il telefono ha già ripreso a squillare interrompendo i tuoi pensieri che oscillano tra le e-mail che sembrano tutte urgenti e i ricordi delle ferie già troppo lontane. Come sempre pensi che ce ne vorrebbero delle altre o forse che era meglio non averle proprio fatte.

Ok, niente panico e, soprattutto, quest’anno fai qualcosa di diverso!

Non partire a razzo per sbrigare le faccende operative, piuttosto investi almeno la tua prima mezza giornata, se non la giornata intera, per pianificare un’ottima strategia di ripresa.

Ecco le 3 azioni che io intendo fare al mio rientro per rimettermi in pista e che ti consiglio.

3 azioni da imprenditore per ripartire dopo le vacanze

Affina i tuoi obiettivi

Si sa, avere degli obiettivi chiari è il punto di partenza di qualsiasi percorso e di ogni strategia.

In questo caso, però, non mi riferisco all’individuazione di nuovi obiettivi e traguardi, quelli lasciali per l’inizio del prossimo anno. Al rientro dalle vacanze ripensa a quello che hai lasciato di incompiuto o di imperfetto, riprendi le redini dei tuoi progetti e definisci obiettivi inerenti da raggiungere entro dicembre.

Il modo che io reputo il più funzionale per fare questa operazione è prendere carta e penna e scrivere o disegnare nero su bianco.

Puoi tracciare una linea temporale ricordandoti di qual era la tua idea, ripercorrendo tutto quello che hai fatto fino a questo momento, evidenziando bene il punto in cui ti sei fermato e ridefinendo tutti i passi che ti mancano per concludere il percorso.

Oppure puoi disegnare una mappa concettuale mettendo al centro ciò che vuoi raggiungere e tutto intorno i modi in cui pensi di riuscire ad ottenere il risultato nel minor tempo possibile.

Per esempio, potresti voler migliorare la tua comunicazione sui social media, oppure iniziare davvero a crearne una per promuovere meglio i tuoi prodotti o servizi. O forse desideri stringere una partnership con un’altra azienda ma non hai mai pensato concretamente a come strutturare la proposta di collaborazione.

I prossimi mesi sono il momento giusto per arrivare a depennare un’altra voce alla tua lista.

Imposta un nuovo progetto

Per essere sicuro, o sicura, di non subire una battuta d’arresto, dopo aver dato il via a tutti i progetti da chiudere nel breve periodo, inizia a stabilire cos’altro mettere sul fuoco.

Anche queste sono delle ottime considerazioni da fare proprio al rientro dalle vacanze, periodo in cui hai staccato la spina, hai avuto la possibilità di riposare la mente e, magari, hai anche trovato ispirazione nei luoghi diversi che hai visitato.

Sfrutta questo momento, che anticipa la vera ri-immersione nel duro lavoro, per valutare che cosa manca al tuo business per riuscire a fare un passo ulteriore.

Ogni volta che stabilisci un nuovo progetto, personale o aziendale, significa che devi riuscire a vedere le cose dall’alto, per avere la giusta panoramica e per capire che nuova direziona prendere.

Attenzione, con “nuova direzione” non intendo che deve per forza essere qualcosa di completamente diverso da quello che hai sempre fatto. L’importante è che sia qualcosa che va in aggiunta e che serva a migliorare al tua condizione attuale.

Ti faccio un esempio: avviare un nuovo progetto potrebbe significare valutare in maniera concreta di affrontare un percorso di coaching con un Business Coach. Si tratta di un esperto che ti aiuta a focalizzarti sulle esigenze della tua attività e a guidare la tua azienda verso il successo che merita.

Pensaci attentamente perché da queste valutazioni potrebbe dipendere il futuro e la direzione della tua attività.

Scegli una cosa da imparare e una da condividere

Siamo arrivati al terzo e ultimo consiglio. Tra i tuoi compiti da imprenditore e leader ne hai due importantissimi: continuare a imparare e formare le tue risorse.

La terza azione che io voglio fare al rientro dalle vacanze, e che mi auguro deciderai di fare anche tu, è decidere un argomento da approfondire o da imparare da zero e una cosa da condividere con qualcuno.

Sono sempre tantissime le cose nuove che vorrei avere il tempo di studiare e approfondire, ma non ho il tempo per farle tutte insieme. Ecco perché la cosa migliore è prendersi un attimo per riflettere e decidere da cosa partire. Potresti anche fare una piccola lista mettendo in ordine di priorità ciò che vuoi imparare così saprai già la scaletta da seguire.

È un ottimo modo per essere efficaci fin da subito senza perdere tempo dietro a troppe cose contemporaneamente senza riuscire a concluderne nemmeno una.

Inoltre, altra cosa fondamentale, è quella di condividere quello che hai imparato con il tuo team. Anche in questo caso non è utile cercare di trasmettere tante cose insieme, scegline una e fai in modo di passare la tua conoscenza ai tuoi collaboratori.

Sarà un momento proficuo da entrambe le parti: tu consoliderai il tuo sapere e, dall’altra parte metterai il tuo team in condizione di aumentare le proprie conoscenze.

È un ottimo modo per costruire una squadra sempre più pronta a lavorare insieme.

Sei pronto per ripartire alla grande?

Questi erano i miei consigli e le 3 azioni concrete che un imprenditore dovrebbe fare per ripartire con il piede giusto dopo le vacanze.

Sicuramente ci sono un’infinità di cose che si possono e si devono fare per il benessere di un business. Quello che ti propongo io è di prenderti un momento di riflessione attiva in cui ti concentri al 100% su quello che serve a te, alla tua impresa e al tuo team per riprendere il via dai tre pilastri fondamentali: gli obiettivi, i progetti e le persone.

Come?

Per partire immediatamente segui i consigli che ti ho dato e, nel frattempo, prenota la tua chiamata gratuita per avviare un percorso di coaching. Un coach ti aiuta a fare un check completo del tuo business, a definire gli obiettivi giusti e a valutare anche opzioni che non hai preso in considerazione.

Al termine della chiamata saprai subito quali saranno i successivi passi da seguire per andare dal punto in cui sei a quello che desideri.

Che cosa aspetti?

Clicca il pulsante, scopri di più e prenota subito!

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta