Costruire una presenza online è la soluzione salva-imprese secondo Marketing Arena

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

Settore digitale

Molte aziende vivono un periodo estremamente difficile; sperano di trovare nuove vie di uscita nelle soluzioni digitali. Ma è proprio così facile?

Giorgio Soffiato, Amministratore Delegato di Marketing Arena, agenzia di marketing digitale, ha esposto il suo pensiero:

“Il futuro prossimo nell’ambito digitale si prevede frizzante e pericoloso allo stesso tempo. Analizziamo per esempio una delle principali spinte: il budget media.

La crisi spinge le aziende verso consumi ridotti; pensiamo alle pubblicità televisive: auto e turismo, due settori molto colpiti, hanno drasticamente ridotto i passaggi in TV.

D’altro canto, la presa di coscienza del digitale da parte delle aziende ha subito una forte accelerata. Numerose società hanno compreso l’importanza del marketing digitale, decidendo di passare all’azione”

Marketing Arena sta lanciando numerose iniziative proprio in questo periodo: Branding Room e Digital Assessment sono le principali.

Il nuovo tool di assessment è un importante strumento di auto-valutazione studiato per le aziende, che possono utilizzare gratuitamente.

Questo repentino cambio del processo di acquisto nasconde opportunità ancora inespresse.

Le aziende possono usufruire di ambiti di business inesplorati. Costruire una presenza online di qualità garantisce un aumento di traffico. Perché? Non tutti i competitor hanno compreso l’importanza del digitale.

Questo ritardo è una vera e propria occasione per le aziende più “sveglie”.

Le “hot keyword” dei prossimi 12 mesi (per le aziende operanti nel settore del digital marketing), saranno da trattare con cura, con strategie pensate per il lungo periodo.

E’ importante gestire questo particolare momento con attività mirate, come landing page, mini-siti creati ad hoc e campagne di comunicazione specifiche.

Tutti questi progetti ruotano attorno a tre principi:

  • Presenza digitale di qualità (con narrazione, influencer marketing, ecc.);
  • Buon traffico all’interno dei vari canali;
  • Lead management, soprattutto nel B2B.

L’ecommerce diverrà uno strumento di consumo altamente utilizzato. Per ottenere successo, le aziende dovranno pianificare azioni più
strategiche che tattiche.

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >