Tipologie di outsourcing e tutti i vantaggi per le imprese

di Luna Saracino

clock image4 minuti

salone dell'outsourcing

Con il termine outsourcing si intende l’esternalizzazione di un processo aziendale a un fornitore esterno, che può essere una persona fisica o a un’altra azienda.

L’outsourcing serve a ottenere un supporto per un lavoro interno che ha bisogno della collaborazione con uno specialista per essere svolto correttamente. Ci sono casi in cui l’outsourcing può essere interno: in questo caso, il lavoro da svolgere può essere passato da un reparto a un altro all’interno della stessa azienda o può essere passato direttamente a un’azienda esterna, ma in qualche modo affiliata.

La Nuova Fiera di Roma ha ospitato, in passato, un evento a tema, il Salone dell’Outsourcing, in cui le aziende ospitate hanno preso parte a convegni tematici sull’esternalizzazione e l’internalizzazione dei progetti e sull’importanza delle relazioni e gli scambi tra le parti.

L’outsourcing può essere utile per le imprese che hanno bisogno di esternalizzare, per esempio, la creazione dei processi di vendita e non possono occuparsene personalmente.

L’outsourcing è molto importante, sia per le piccole che per le medie o grandi imprese, perché consente di gestire al meglio progetti complessi e di risparmiare tempo e denaro durante lo svolgimento dei processi.

I vantaggi dell’outsourcing per le imprese

Fare outsourcing in azienda comporta diversi vantaggi.

Prima di tutto, riduce sensibilmente i costi, perché ti permetterà di pagare solamente per il servizio richiesto, perché il pagamento è a progetto e non a paga oraria.

Inoltre, aiuta a ridurre lo stress aziendale interno, sollevando i collaboratori e i dipendenti da incarichi complessi e difficili da gestire in autonomia.

Infine, consente di entrare in contatto con talenti e aziende specializzate potenzialmente in tutto il mondo, ampliando così il tuo bacino di utenza e le tue conoscenze nel settore lavorativo di riferimento.

Tipologie di outsourcing

Esistono diverse tipologie di outsourcing, ognuna adeguata a una specifica esigenza e a un determinato bisogno aziendale interno da soddisfare. Gli esempi principali riguardano l’Outsourcing Professionale, l’Outsourcing IT e il Multisourcing.

Outsourcing professionale

L’Outsourcing Professionale riguarda una serie di servizi e progetti aziendali che includono il digital marketing, i processi di vendita, l’accounting, l’amministrazione e tutto ciò che richiede lo svolgimento di un lavoro complesso a livello aziendale. Si tratta di operazioni essenziali per le aziende che richiedono, però, una gestione piuttosto complessa di determinati processi. 

Grazie all’Outsourcing Professionale è possibile relegare un certo tipo di lavori, processi e progetti ad agenzie esterne e persone fisiche, risparmiando così notevolmente sia dal punto di vista economico che gestionale.

Outsourcing IT

È possibile richiedere un supporto esterno per esternalizzare anche solo un processo riguardante un reparto specifico, in questo caso il reparto IT. Se la tua azienda è specializzata in questo settore o ha bisogno di risolvere determinate questioni riguardanti questo reparto, l’Outsourcing IT consente di

richiedere l’esternalizzazione di un progetto specifico per migliorare, per esempio, la sicurezza interna della propria azienda, gestire i propri canali di comunicazione digitale o tutto ciò che riguarda le infrastrutture o lo sviluppo delle applicazioni.

Multi-sourcing

Un altro modo per gestire le proprie risorse anche esternamente alla propria azienda è attraverso il Multi-sourcing. Con questo termine si intende la combinazione di più progetti in uno, tra i quali compare certamente un progetto IT e un progetto legato ad altri reparti della stessa azienda, come ad esempio quelli legati allo sviluppo di strategie di vendita.

Questo tipo di operazione è funzionale soprattutto per le grandi imprese, che hanno necessità di esternalizzare diverse operazioni IT ad altrettanto diversi venditori.

Costruzioni di reti di relazioni

Costruire una rete di relazioni durature è diventato uno degli obiettivi principali per le aziende nel 2020 e continuerà a esserlo probabilmente anche per tutto il 2021.

Le relazioni valide e durature che decidi di instaurare tra la tua azienda e altre aziende o professionisti affiliati ti consentiranno, in futuro, di stabilire un legame anche con realtà sparse in giro per il mondo, con cui magari condividi il tuo business.

Grazie all’Outsourcing, puoi aspirare a una serie di connessioni e relazioni, come ad esempio:

  • una rete di acquisti, in cui due o più aziende si uniscono per sfruttare servizi in outsourcing per risparmiare i costi e migliorare il processo di vendita;
  • una rete di service provider, in cui diversi fornitori di servizi in outsourcing si uniscono per risolvere questioni più complesse e legate all’azienda;
  • un gruppo di sviluppatori autonomi – e cioè non appartenenti ad altre aziende – che sviluppano diversi servizi nel settore IT.
image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >