Tendenze dal mondo del marketing per il 2022

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

tendenze di marketing

Cosa sta succedendo nel marketing online? Quali tendenze emergeranno in futuro?

Gli ultimi due anni, con l’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19, hanno disegnato un mondo totalmente diverso e questo ha portato anche all’emergere di nuove tendenze nel marketing.

Le persone hanno imparato a padroneggiare le tecnologie digitali, portando ad un’integrazione molto forte tra uomo e macchina. Integrazione che ha riguardato sia il mondo del lavoro che quello dei consumi.

La vendita online ha subito un’accelerazione senza precedenti ma le modalità di acquisto dei clienti sono radicalmente cambiate. Se da un lato non è più possibile pensare a percorsi di comunicazione lineari per intercettare gli utenti, dall’altro si possono costruire percorsi ad hoc basati sulla conoscenza e l’analisi dei dati.

Utilizzando gli strumenti digitali, è possibile creare punti di contatto con il consumatore in qualsiasi tipo di contesto. L’ibridazione degli spazi, infatti, ha ridisegnato le modalità di acquisto e fruizione, eliminando la separazione tra online e offline.

Grazie ai dati è possibile tracciare la mappa del percorso dell’utente, progettare prodotti e servizi personalizzati e offrire esattamente ciò che il cliente cerca.

Le imprese, quindi, per rispondere alle sfide del mercato, dovranno avere un approccio orientato totalmente al cliente e puntare su strategie omnicanale.

Questo comporta un ripensamento delle strategie di marketing, necessario per rispondere al mercato e affrontare i cambiamenti ulteriori che attendono le aziende nei prossimi anni.

In questo articolo ti aggiorno sulle tendenze di marketing per il 2022 e ti spiego come preparare la tua azienda con successo.

Invece, se preferisci accelerare i tempi, clicca il pulsante qui sotto e chiedi una consulenza personalizzata. Insieme troveremo le soluzioni migliori per adeguare il tuo business alle nuove esigenze del mercato.

Le tendenze di marketing da conoscere nel 2022

Il 2022 è un anno importante per le aziende, in cui è necessario consolidare tendenze di marketing già in atto, come il content marketing e il video marketing, e migliorare sempre di più la user experience degli utenti affinché si trasformino in clienti.

La raccolta dei dati e la fase di analisi giocano un ruolo fondamentale nella crescita delle imprese. In primo luogo perché consentono di conoscere a fondo i comportamenti degli utenti e proporre loro un’offerta personalizzata. E, inoltre, consentono di investire in ambiti specifici e in maniera molto capillare, portando ad una sensibile riduzione dei costi.

Nei prossimi paragrafi vedremo nel dettaglio quali sono le tendenze di marketing per il 2022 da non perdere. 

1. Il marketing non è solo questione di strumenti

Negli ultimi anni, l’organizzazione interna delle aziende si è completamente rivoluzionata. Il forte sviluppo degli strumenti di marketing automation e la diffusione del lavoro agile hanno cambiato la gestione del lavoro e il modo di rapportarsi al cliente.  

Grazie all’automazione delle attività ripetitive, le organizzazioni sono diventate più veloci ed efficienti, rendendo il flusso di lavoro più scorrevole.

Il ricorso ai software non è rimasto appannaggio delle compagnie più grandi, ma sta facendo il suo ingresso in ogni tipo di organizzazione. Questo comporta un miglioramento del lavoro dei reparti e dei team, poiché li alleggerisce di alcune mansioni affinché possano dedicarsi ad altro.

Inoltre, i benefici sono apprezzabili anche dall’esterno: un’organizzazione che lavora bene migliora anche il suo approccio al cliente.

La user experience, infatti, ne esce rafforzata perché il lavoro ripetitivo viene demandato alla tecnologia, che garantisce costanza e immediatezza, mentre il contatto e la personalizzazione delle attività rimangono prerogative dei team di lavoro.

2. Il content marketing non perde la corona

Il content marketing è uno strumento che continua a fare tendenza da diversi anni e che non perde assolutamente la sua efficacia. Avere una buona strategia di content marketing è utile per attrarre nuovi utenti, coinvolgerli e aumentare la fiducia nel tuo brand.

Ciò che si avverte con maggior forza è la necessità di proporre informazioni specifiche e di qualità. Sfruttando il potere della narrazione, si crea un legame duraturo e solido con il consumatore, basato sulla credibilità.

D’altro canto, non devi ignorare che proporre contenuti di scarso valore può solo essere controproducente per l’immagine del tuo brand e per il fatturato della tua azienda. Per questo motivo ti consiglio di sviluppare una strategia di qualità che sappia valorizzare il tuo marchio, enfatizzare le peculiarità del tuo prodotto e arricchire il rapporto con l’utente.

tendenze del video marketing

3. Il video marketing conferma il suo primato

Tra le tendenze del marketing per il 2022, un posto in prima piano va riservato al video marketing. Ci sono dati incredibili a supporto dei contenuti video, ti faccio qualche esempio:

  • sono oltre tre miliardi le persone che hanno guardato contenuti video nel 2020 e si stima che entro il 2023 raggiungeranno 3,5 miliardi;
  • i post sui social network che contengono dei video hanno un coinvolgimento sei volte superiore rispetto ad altri formati;
  • su Twitter, gli utenti hanno aumentano le visualizzazioni dei video di oltre 160 punti percentuali.

Quindi, se non hai ancora incluso i contenuti video nella tua strategia di marketing digitale stai perdendo una grandissima occasione per conquistare il tuo pubblico.

Gli utenti, infatti, si aspettano di entrare nella tua azienda, di conoscere il brand e di avere un contatto più umano.

4. Le esperienze omni-canale sono d’obbligo

Durante il loro customer journey, gli utenti utilizzano una molteplicità di dispositivi e navigano in modalità differenti: visitano un sito internet da desktop, effettuano ricerche su Google dallo smartphone, accedono sulla loro app preferita o passano del tempo sui social.

Questo comportamento porta alla necessità di offrire un’esperienza omnicanale, che intercetti e attiri l’attenzione del cliente in qualsiasi momento.

Creare più touchpoint diventa fondamentale per accompagnare con successo il cliente alla fase di conversione.

Tuttavia per fare marketing multicanale bisogna essere in grado di integrare questi strumenti in modo armonico, senza suscitare nessun tipo di dissonanza.

La capacità dei marchi di offrire un’esperienza completa costituisce un’opportunità enorme per conquistare i consumatori e fidelizzare i clienti già acquisiti.

i dati e la soddisfazione dei clienti

5. Il futuro del marketing è l’esperienza dei clienti

Nell’evoluzione delle strategie di marketing, l’approccio al cliente è completamente cambiato. Da semplice spettatore a cui proporre i propri articoli, infatti, il consumatore ha assunto un ruolo sempre più attivo, richiedendo esperienze iperpersonalizzate e coinvolgenti.

Grazie alla disponibilità enorme di dati, è possibile rispondere alle esigenze dei clienti in modo mirato, offrendo proprio ciò che desiderano.

Tra le tendenze marketing, quindi, c’ è quella di costruire relazioni solide con le persone, trattate come individui anziché come clienti a cui proporre i propri beni o servizi.

Anche in questo caso la customer experience diventa primaria e non è circoscritta solamente all’esperienza di acquisto. Ha un’accezione molto più ampia che include le fasi precedenti e gli step successivi al pagamento, laddove si fidelizza il cliente e si pongono le basi per gli acquisti successivi.

6. I dati saranno il pane quotidiano

In molti ambiti l’attenzione ai dati si sta facendo sempre più forte. Basta seguire i trend per rendersi conto che l’analisi delle metriche e dei dati può essere estremamente proficua in ogni settore.

Informazioni più dettagliate sul target permettono di ottimizzare le spese di marketing, garantendo risultati eccellenti e un alto ritorno agli investimenti (ROI).

Dall’analisi dei dati, il tuo team può capire esattamente cosa sta cercando il consumatore e sviluppare il prodotto esattamente come lo vuole il cliente.

Un approccio del genere è molto apprezzato poiché consente all’azienda di risparmiare, giustificando al meglio budget e investimenti.

Per l’utilizzo dei dati, tuttavia, bisogna sempre approfondire l’aspetto normativo e vedere quali sono le attività consentite. Nei prossimi anni, di pari passo alla crescita di interesse verso i dati, è previsto anche un irrigidimento della normativa sulla privacy.      

Cambiare l’approccio al proprio business è la chiave per progredire

Se guardiamo all’evoluzione del marketing, possiamo renderci perfettamente conto di quanto siano cambiate le dinamiche. Da un approccio in cui l’azienda era considerata centrale e il cliente ricopriva solo un ruolo marginale, oggi si verifica l’inverso.

Il consumatore non è più uno spettatore passivo a cui imporre le proprie logiche. Al contrario, è lui che detta le regole e decide a seconda dei suoi desideri e delle sue esigenze.

Nel marketing tradizionale, l’azienda doveva stimolare i bisogni nelle persone mentre, da qualche anno a questa parte, il pubblico ha iniziato a percepire la sua importanza.

Per il futuro, devi aver ben presente questo passaggio e investire sempre di più nell’analisi dei dati.

Targetizzazione e segmentazione sono gli strumenti principali per offrire un ‘esperienza utente personalizzata. Non è più realistico credere nella comunicazione classica per intercettare il proprio pubblico. Sarebbe necessario un budget enorme e, nemmeno quello, potrebbe assicurarti il successo.

Per migliorare le proprie performance aziendali, le imprese devono puntare su un tipo di utenza non-lineare, che abbia un approccio al mezzo completamente diverso dal passato.

La chiave di questo passaggio è la comunicazione online che permette di conoscere a fondo gli utenti e di raggiungerli in diversi contesti. Offrire esperienze omnicanale iperpersonalizzate è l’unico modo per raggiungere i tuoi obiettivi aziendali. Utilizzando una molteplicità di touchpoint, infatti, puoi accompagnare l’utente proprio dove desideri.

Se vuoi che la tua azienda sia pronta ad affrontare il futuro con successo, ti consiglio di muoverti fin da ora per rinnovare la tua strategia di marketing e adottare un approccio orientato al cliente. 

Clicca il pulsante qui sotto e richiedi la tua consulenza personalizzata, analizzeremo insieme la tua situazione attuale e prepareremo la tua azienda alle sfide che l’attendono.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI