Trovare il primo cliente, come superare l’impasse

Per chi abbia la necessità di iniziare a lavorare da solo, oppure di rilanciare la propria attività, trovare il primo cliente può essere un passaggio davvero difficile.

Questo soprattutto nel caso in cui non si sia cresciuti con una mentalità volta al marketing, alla promozione di se stessi e con una spinta di tipo imprenditoriale.

Anche chi, semplicemente, abbia cambiato il mercato di riferimento, magari aprendosi a nuove esperienze lavorative e chi si stia occupando di lanciare il proprio brand, avrà la necessità di trovare il primo cliente, e potrebbe affrontare questa esperienza con un po’ di difficoltà.

Vediamo, quindi, come affrontare questa situazione uscendo dall’impasse con il sorriso, e con il proprio primo cliente.

Bisogna saper perdere

Un primo elemento che sarà necessario prendere in considerazione riguarda il fatto per il quale nel momento in cui vi occuperete di ricercare il vostro primo cliente potreste andare incontro a fallimenti di diverso tipo.

Il fallimento non è negativo e spesso vi potrà aiutare a capire quali siano i vostri punti deboli e sotto quali profili sia necessario migliorare: magari dovrete cambiare strategia diverse volte, ma sappiate che arriverete a trovare il vostro primo cliente prima o poi, e dopo il primo ne seguiranno molti altri.

Le tecniche per trovare il primo cliente

Per iniziare a trovare i vostri clienti, mantenendoli nel tempo, sarà necessario iniziare da qualche parte.

Ecco perché possiamo prendere in considerazione alcune tecniche, partendo da quelle più facile, in quanto saranno di più immediata applicazione anche per chi non abbia specifiche conoscenze in merito, ad esempio, al digital marketing.

  • Inizia da chi conosci

Per trovare i primi clienti il consiglio è sicuramente quello di non essere timido e di cercare tra le tue conoscenze coloro che potrebbero esserti utili.

Potresti fare riferimento, ad esempio, ad una persona che stimi e che lavori in un settore a te affine, oppure anche ai tuoi stessi amici, che potrebbero iniziare a “testare” la tua attività diventando i tuoi primi testimonial.

Nel caso in cui non ti capiti di partire da zero, potresti sempre applicare alla tua clientela precedente anche quello che sarà il tuo nuovo prodotto o servizio, in modo da avere, anche in questo caso, una piattaforma già “testata” da poter usare per iniziare la tua nuova attività.

Tuttavia, non fermarti qui, perché tante aziende sono arrivate a non poter più proseguire in un determinato settore, proprio per il fatto di essersi “sedute sugli allori” basandosi solo sulla propria precedente clientela.

  • Ricerca la tua clientela specifica

Ricordati che non puoi piacere a tutti, e che quindi non potrai vendere a chiunque ciò che produci  o ciò che offri a livello di servizi.

Per questo motivo, cerca sempre di specializzarti anche dal punto di vista della tua clientela: ovviamente, se si presenteranno buone opportunità anche più “generiche” potrai coglierle, ma non basarti su una quantità di persone enorme per cercare di piazzare ciò che produci.

  • Crea una linea di comportamento

Per trovare il primo cliente, e molti altri, dovrai cercare di creare una tua linea di comportamento.

Questo significa che dovrai sapere sia come proporti, sia che cosa proporre alle persone che contatterai, o verso le quali realizzerai delle campagne di marketing.

Ad esempio:

  • Crea un tuo slogan, in modo da rimanere impresso nella mente della clientela potenziale;
  • Preparati un discorso, oppure un testo efficace, da proporre;
  • Definisci quali saranno i tuoi strumenti di presentazione preferiti, che potranno andare dalle email, alle campagne web, sino ai banner pubblicitari;
  • Non investire solo in una direzione, ma cerca di spaziare in modo da non risultare troppo concentrato su un solo metodo;
  • Parti da un prodotto o servizio che potrebbe essere quello di punta, in grado di portare i clienti dalla tua parte e di farti rimanere sulla cresta dell’onda;
  • Utilizza gli strumenti più importanti

Per poterti proporre a potenziali clienti ovviamente dovrai avere a disposizione gli strumenti base per fare promozione.

Trovare il primo cliente iniziare

Tra questi si possono annoverare sicuramente:

  • Un sito internet che dovrà essere ben fatto e aggiornato;
  • Una forte presenza sui social network, con pagine che siano curate e gestite in modo corretto;
  • Un insieme di strumenti pubblicitari che ti serviranno anche “dal vivo” e che potranno andare dal biglietto da visita, sino alle brochure che ti serviranno per poter illustrare ciò che fai alle persone che incontrerai;
  • Prepara te stesso

Infine, un elemento importante per trovare il primo cliente, e per averne molti altri, è costituito anche dalla tua presenza.

Allenati a parlare con le persone, cerca di apparire sicuro e professionale e, soprattutto, convinto di ciò che dici e proponi.