Come migliorare la Lead Generation del tuo Ecommerce - Mirko Cuneo

Come migliorare la Lead Generation del tuo Ecommerce

di Mirko Cuneo

clock image11 minuti

lead generation ecommerce

Vuoi ottenere molti più clienti? Per farlo hai bisogno delle giuste strategie di lead generation per il tuo ecommerce.

Questa è una verità universale, qualunque sia il business che gestisci. E per ottenerne sempre di più devi perfezionare le strategie di marketing, nonché quelle di Lead Generation per ecommerce.

Una volta che avrai affinato questa strategia, portando i potenziali clienti all’interno del tuo funnel per condurli fino all’acquisto, potrai far crescere qualsiasi attività.

Il processo di vendita è composto da 3 macro aree diverse ed è molto importante conoscerle per sfruttarle al meglio. Ognuno di questi step è fondamentale per incrementare gli acquisti dei clienti presso il tuo marchio.

La prima fase è appunto quella della Lead Generation, ossia il passaggio che ti consente di attrarre nuovi clienti e di avvicinarli al tuo brand.

Dopo aver fatto questo, il passaggio successivo effettuato dai consumatori è quello di selezionare uno o più articoli ed operare una decisione di acquisto mettendoli fisicamente nel carrello del tuo negozio online.

Infine, l’ultimo step è quello della chiusura vera e propria della vendita con il pagamento o la firma di un contratto.

Come vedi, la prima fase è fondamentale affinché si possano sviluppare correttamente tutte le altre.

Tu non vuoi rischiare di perdere dei potenziali clienti lungo la strada, vero?

Allora scopriamo subito come impostare una corretta strategia di Lead Generation per ecommerce.

Perché hai bisogno di ottenere più contatti per la tua azienda?

Raccogliere una grande quantità di contatti è molto importante per la tua azienda, soprattutto all’inizio.

Come mai? Perché più contatti riesci ad attrarre, più informazioni puoi ottenere.

I potenziali clienti, quando vengono a conoscenza del tuo brand, seguono tutta una serie di comportamenti che li conduce attraverso il processo di acquisto. Quindi, più contatti riesci ad acquisire, più comportamenti potrai monitorare.

Ora so cosa stai pensando. Mirko ma perché è così importante analizzare il comportamento degli utenti?

Perché solo sapendo quello che cercano e come si muovono sul tuo sito web, puoi inviare i giusti contenuti attraverso l’attività di web marketing.

A differenza di quanto credono aziende dalla mentalità tradizionale, il reparto vendite e il reparto marketing devono lavorare all’unisono per acquistare sempre più clienti.

E il modo per concludere le vendite è raggiungere i potenziali clienti nel momento giusto e proprio con l’offerta che stavano cercando.

Che cos’è la Lead Generation?

Prima di scoprire quali sono le strategie di Lead Generation per ecommerce dobbiamo capire bene di cosa si tratta.

Quando parliamo di Lead Generation ci stiamo riferendo ad un processo di attrazione di lead che siano interessati al tuo marchio.

I lead si possono distinguere in lead qualificati e lead non qualificati.

Qual è la differenza? Il fatto che un solo lead qualificato vale molto di più di tanti lead non qualificati.

Questo principio è valido qualunque sia l’ambito merceologico del tuo e-commerce.

Anche la Lead Generation ha uno scopo ben preciso e per questo deve essere impostata con cura all’interno della strategia aziendale. Prima di tutto serve per sensibilizzare gli utenti al tuo marchio, nonché per trovare dei potenziali clienti davvero interessati.

Infatti, l’attività di Lead Generation non si limita solamente a trovare delle persone in grado di acquistare il tuo prodotto. Devono essere davvero interessate perché è esattamente ciò di cui hanno bisogno per soddisfare un loro bisogno reale.

Ok Mirko, parli tanto di lead ma cosa intendi con questa parola?

È presto detto.

lead generation ecommerce

Che cos’è un Lead?

Un lead non è altro che un contatto che può arrivare sotto forma di e-mail o numero di telefono, per fare qualche esempio.

Devi sapere che i lead non sono tutti identici tra di loro, però devono avere delle somiglianze per quanto riguarda le caratteristiche e il comportamento.

L’aspetto più importante da sapere è che i lead nella pratica sono tutte delle persone interessate ad acquistare qualcosa presso la tua azienda.

Creare le buyer personas può essere un ottimo punto di partenza per capire quali potrebbero essere i clienti tipo del tuo business e, di conseguenza, i lead qualificati.

Come trovare i Lead per il tuo ecommerce?

Il tuo intento è quello di fare Lead Generation per e-commerce? Ciò che abbiamo appena detto era una premessa per spiegare il motivo per cui devi trovare il lead giusto per il tuo marchio.

Come mai è importante colpire subito il pubblico ideale? Perché se sbagli target rischi di mandare in fumo tutto l’investimento in quell’attività, nonché una grande quantità di tempo.

Compresa l’importanza di determinare il lead, quello perfetto per la tua azienda, non resta altro da fare che capire quali sono i fattori da considerare per trovarlo.

Il punto di partenza è esattamente identico a quello che ti permette di creare le tue buyer personas. Quando pensi al tuo lead ideale devi valutare la sua età, il genere, la posizione geografica, la formazione scolastica, il reddito familiare, gli interessi e le passioni, i dubbi e molti altri aspetti.

Questa attività è fondamentale per individuare i contatti giusti che, ad esempio, puoi coinvolgere in una successiva strategia di E-mail Marketing.

5 strategie per fare Lead Generation sul tuo ecommerce

Ora hai capito a fondo chi è il lead, cos’è la Lead Generation per e-commerce e perché è di estrema importanza per la tua azienda.

La domanda successiva è: come si fa Lead Generation?

I canali di comunicazione che hai a disposizione sono sempre di più e devi sapere come sfruttarli al meglio. Infatti, per impostare una strategia di Lead Generation performante devi ricorrere a motori di ricerca, social media, e-mail e promuoverti nel giusto modo su ognuna di queste piattaforme.

Non perdiamo altro tempo e scopriamo subito le tecniche che ti possono permettere di aumentare i giusti contatti per la tua azienda, incrementando notevolmente le vendite.

lead generation ecommerce - strategia

1.     Fatti trovare sui motori di ricerca

Le pagine di un e-commerce, se create nel modo giusto, hanno il pregio di potersi posizionare in modo organico sui motori di ricerca.

Questo fattore ha due lati positivi.

Il primo è che la tua pagina può essere visualizzata da molte persone e, soprattutto, si tratta di utenti interessati a ciò che vendi.

Nonostante i social media stiano pesantemente influenzando anche il mondo del commercio online, molti potenziali clienti iniziano la ricerca del prodotto che desiderano acquistare proprio dai motori di ricerca. In particolare, su Google.

Come è possibile posizionarsi bene su questo motore di ricerca e permettere agli utenti di trovare le pagine del tuo sito web? Attraverso la SEO.

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization, è composta da una serie di attività volte a migliorare il posizionamento delle tue pagine web su Google. Questo significa inserire le giuste parole chiave, i tag, i link, creare url parlanti, ecc.

Impostare un sito SEO friendly porta tantissimi benefici al tuo business. In primis, ti consente di trovare molti lead qualificati.

Rispetto ai social media, è importante lavorare bene sull’ottimizzazione per i motori di ricerca perché ti consente di intercettare proprio quegli utenti che stanno navigando sul web per trovare la soluzione ad un loro problema o ad un’esigenza non soddisfatta.

Come abbiamo detto all’inizio, ti permette di trovare lead in target.

2.     Fai pubblicità mirata online

La SEO è perfetta per posizionarti su Google in modo organico, quindi senza pagare nulla per mostrare la tua pagina agli utenti.

Tuttavia, una strategia da affiancare all’attività organica è quella a pagamento che ti permette di mostrare i tuoi annunci pubblicitari a persone interessate che stanno effettuando una ricerca nel tuo ambito merceologico o che stanno valutando un prodotto simile al tuo.

Quindi, la SEO ti restituisce risultati sul lungo periodo. Questo accade perché le pagine non si posizionano immediatamente nelle prime posizioni però, una volta raggiunte, è molto facile che le mantengano. Sul breve periodo, invece, puoi agire con una pubblicità pay-per-click (PPC).

Come mai ti consiglio questo tipo di pubblicità a pagamento? Perché ti consente di spendere solo nel momento in cui l’utente clicca sul tuo annuncio.

Approfondisci questo argomento nell’articolo dedicato alla pubblicità online, troverai tutte le informazioni che ti servono per avere un’idea del panorama pubblicitario a cui puoi affidarti.

3.     Crea contenuti di qualità

La maggior parte dei consumatori, prima di acquistare un prodotto, desidera vederlo. Questo significa confrontarne l’aspetto, le caratteristiche, il rapporto qualità-prezzo e cosa ne pensano i clienti che hanno già effettuato l’acquisto.

Per fornire tutte queste informazioni, nonché per rimanere impresso nella mente degli utenti, devi sfruttare il Content Marketing.

Si tratta dell’attività svolta dal reparto marketing con lo scopo di produrre contenuti in grado di ispirare, veicolare informazioni e spingere gli utenti all’acquisto dei tuoi prodotti.

I contenuti possono essere condivisi attraverso tantissimi formati come i blog post, le foto, i video, i podcast, le live, ecc. Oggi il web mette a disposizione una moltitudine di strumenti di elevata qualità che puoi utilizzare per far crescere il tuo business.

Attento, però! Ricorda che tutti i tuoi contenuti devono essere ben costruiti, originali e in grado di colpire l’utente.

Inoltre, puoi variare anche la tipologia di informazioni fornite. Puoi pubblicare un video di ispirazione e, subito dopo, fornire una guida dettagliata in cui spieghi come raggiungere determinati risultati con il tuo prodotto.

L’unico limite in questo campo è la tua fantasia.

4.     Promuoviti sui social media

All’interno del gruppo che racchiude gli strumenti più interessanti con cui fare Lead Generation per e-commerce non possiamo non citare i social media.

Oltre ad essere molto utilizzati per scopri privati, sono ormai entrati a far parte delle strategie aziendali. Per questo si parla di Social Media Marketing.

Tuttavia, esattamente come accade per i contenuti, anche i social media diventano degli alleati formidabili se sai come utilizzarli. Non basta postare un contenuto ogni tanto per sperare di attrarre nuovi utenti.

Devi avere un piano editoriale da seguire, contenuti personalizzati per ogni piattaforma ed essere costante nella pubblicazione.

calendario editoriale social media

È molto importante non sottovalutare l’impegno che i social media richiedono ad un’azienda perché se ti dedicherai in modo diligente a questa attività otterrai dei risultati notevoli, diversamente rischi solo di sprecare delle opportunità.

Inoltre, anche i social media ti permettono di creare degli annunci a pagamento da mostrare agli utenti in target nel momento giusto.

Ricordi quando abbiamo parlato di individuare il lead ideale? Dopo le campagne PPC, questo è un altro momento buono in cui mettere in campo le tue ricerche.

5.     Sfrutta l’E-mail Marketing

Non tutti i tuoi clienti saranno disposti ad acquistare la prima volta che vedranno un tuo annuncio o approderanno sulla pagina Instagram della tua azienda. Per questo motivo è molto importante fare Lead Generation per e-commerce.

Forse un consumatore non è pronto a comprare un prodotto nell’immediato, ma se hai lavorato bene con i contenuti probabilmente sarà molto incline a lasciarti il suo indirizzo e-mail.

Ti consiglio di non sottovalutare assolutamente questa informazione.

Anche se oggi la maggior parte degli utenti possiede più di un indirizzo di posta elettronica, non devi mai dimenticare che rappresenta un dato sensibile e molto personale.

Dopo aver acquisito questa informazione di contatto, la puoi utilizzare per una campagna di E-mail Marketing.

Quest’ultima risulta particolarmente efficace se riesci a raccogliere più informazioni sui singoli contatti e a segmentare gli invii. In questo modo recapiterai il contenuto giusto e personalizzato ad ogni utente.

Inoltre, l’E-mail Marketing ti permette anche di combattere gli abbandoni del carrello inviando degli avvisi che inducano il consumatore a completare l’acquisto.

Conclusione

Con un po’ di ricerca, analisi ed organizzazione la Lead Generation è in grado di portare immensi benefici alla tua azienda.

Ricorda che se tu per primo decidi di offrire valore agli utenti, questi ti sapranno ricompensare aumentando il tuo profitto.

Nonostante le strategie di Lead Generation sembrino tutte calcoli e pianificazione, l’aspetto più importante è sempre la costruzione di relazioni di fiducia.

Contattami per ricevere una consulenza personalizzata e insieme possiamo costruire la strategia di lead generation per il tuo ecommerce che fa al caso tuo.

Nel frattempo continua a seguire il mio blog in cui trovi sempre nuovi contenuti sui temi della Vendita, del Marketing e del Mindset, dedicati ad imprenditori e professionisti.

Sei soddisfatto del numero dei tuoi clienti o vorresti ottenere di più? In cosa vorresti crescere con il tuo business? Scrivimi nei commenti e ne parleremo insieme.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Imprenditore e leader digitale, formatore e CEO di Nextre Engineering. Aiuta gli imprenditori a potenziare il proprio business attraverso co...