Le piattaforme social più giuste per la vostra azienda

Utilizzate e scegliete con cura le piattaforme social per la vostra azienda se non volete rimanere nell’ombra dei vostri competitors.

Pensate ancora che la vostra attività non si adatti bene ad una comunicazione sui social network? O credete di non averne bisogno? O ancora, siete convinti che sia una perdita di tempo e anche di denaro?

Io allora vi dico che se non avete ancora scelto nessun canale social per la vostra azienda o il vostro brand e se non sfruttate adeguatamente questi mezzi di comunicazione, state perdendo una grossa opportunità di business. I social media vi permettono di intercettare i vostri consumatori e di dare avvio ad una comunicazione diretta con ognuno di loro, oltre ad entrare in contatto con ulteriori potenziali clienti.

Quindi non partite prevenuti e determinati con la convinzione che il vostro target non è presente sui social perché questi luoghi virtuali sono frequentati solo dai ragazzini. Non ascoltate solo le chiacchiere da corridoio, per capire come stanno davvero le cose è necessario analizzare il contesto e guardare le statistiche.

Non dovete essere presenti su tutte le piattaforme social esistenti, ma dovete scegliere quelle giuste per la vostra azienda.

Per attuare delle efficaci strategie di Web Marketing, è indispensabile conoscere le piattaforme, comprenderne l’utilizzo da parte degli utenti e identificarne le opportunità per la vostra azienda. Questo tipo di approccio è diventato imprescindibile nello scenario del mercato attuale.

Vediamo allora le maggiori piattaforme social e le principali statistiche sulla loro diffusione e il loro utilizzo da parte degli utenti in Italia.

Le piattaforme social in Italia

I luoghi virtuali sono in continua espansione. Secondo il Report 2018 di We Are Social, in Italia il 73% della popolazione è presente online e di questa, il 57% e composto da utenti attivi sulle piattaforme social.

Il numero delle persone che accedono alla rete cresce anno dopo anno e questo flusso non accenna ad arrestarsi. Anzi, oltre ad essere in aumento la diffusione dei social media, cresce anche il tempo trascorso sulla rete. Ad oggi sono circa 6 le ore che trascorriamo online ogni giorno, soprattutto da smartphone, e almeno 2 di quelle le passiamo proprio sui social netwotk.

Ma di quali canali online stiamo parlando? E quali sono le piattaforme social per la vostra azienda che daranno uno slancio al vostro business?

Facebook e Youtube si contendono il primo posto sul podio dei canali social in cui gli utenti sono più attivi. Subito dopo viene Instagram, come social media, mentre Whatsapp e Facebook Messenger sono le principali app di messaggistica.

E Twitter? E LinkedIn? Hanno delle percentuali di utilizzo più basse, ma questo non significa che stanno morendo o non servono a niente. Ogni strumento online, ogni mezzo di comunicazione digitale ha le proprie caratteristiche e il proprio modo di essere utilizzato in maniera produttiva.

Vediamo nel dettaglio ognuna di queste piattaforme social per la vostra azienda.

 Facebook sempre in pole position

C’è chi dice che ormai Facebook è in declino, ma io dico che avere una pagina su questa piattaforma social è indispensabile per la vostra azienda, o attività, o brand. Sempre dai dati del Report 2018 di We Are Social, emerge che gli utenti attivi su Fecebook sono circa 34 milioni e sono in continua crescita, circa + 10% ogni anno.

piattaforme social azienda

Questa piattaforma social permette di avere un rapporto diretto e colloquiale con gli utenti che possono lasciare recensioni e commenti rispetto ai vostri prodotti o servizi. Ricordo che in quest’epoca le recensioni sono pane quotidiano per ognuno di noi. I consumatori si informano attraverso le opinioni degli altri per verificare vantaggi e svantaggi dei prodotti a cui sono interessati prima di prendere la decisione di acquisto.

Inoltre, su Facebook potrete aprire la vostra pagina aziendale da cui attivare campagne pubblicitarie mirate a target specifici. Sapendo padroneggiare bene questo strumento, oppure affidandosi a degli esperti che vi possono aiutare, l’utilizzo di questa piattaforma social per la vostra azienda vi consentirà di incrementare il vostro business.

Facebook è ancora un gigante tra le piattaforme social, sfruttatelo per la vostra azienda.

YouTube e il potere dei video

Se volete veicolare video che raccontano la vostra azienda, i vostri prodotti o servizi non potete non avere un canale su YouTube. Oltretutto, sempre di più i contenuti video sono e saranno quelli che andranno per la maggiore e saranno più visualizzati dagli utenti.

piattaforme social azienda

Quindi anche se non avete ancora dei video che vi raccontano pensate seriamente che è arrivato il momento di creare questa tipologia di contenuti per incontrare l’interesse delle persone. Affinché questa piattaforma social funzioni per la vostra azienda è necessario che teniate il canale vivo e ricco di contenuti aggiornati.

In generale, YouTube si presta bene per video e tutorial in cui si insegna a fare qualcosa, ma possono essere utilizzati anche per dare informazioni aggiuntive sui prodotti che vendete.

Il video è un modo per entrare maggiormente in contatto con i vostri clienti effettivi e potenziali, per farvi conoscere e per metterci la faccia.

Instagram e il boom delle fotografie

Le immagini riescono a catturare l’occhio dell’utente per le emozioni immediate che scatenano e per la loro semplicità di fruizione. Proprio su questo ha puntato Instagram, la piattaforma social che parla e comunica attraverso le immagini in primis, ma anche video brevi e video in diretta. Rappresenta quindi un’ottima risorsa per quelle aziende che possono creare dei buoni contenuti visivi, per i prodotti che comunicano di più attraverso le immagini piuttosto che le parole.

piattaforme social azienda

Ogni mese Instagram conta 19 milioni di utenti attivi (da Wired.it) e ha avuto una crescita del 36% in Italia. Questa piattaforma social è utilizzata soprattutto da ragazzi e ragazze tra i 19 e i 24 anni. Ma non è tutto, ogni giorno gli utenti che utilizzano Instagram sono circa 11 milioni distribuiti quasi equamente tra uomini e donne.

Tra tutte queste persone si nasconde anche il target a cui si può rivolgere la vostra azienda.

-Leggi anche: Come usare Instagram per migliorare il proprio business

Twitter diretto e immediato

Questo canale social non è di facilissimo utilizzo. Molte aziende che iniziano ad usarlo poi si trovano a volerlo chiudere perché non riescono a stare al passo con la velocità di comunicazione che lo caratterizza.

Infatti, Twitter è perfetto per il mondo giornalistico in cui le notizie si ricorrono l’un l’altra e le comunicazioni sono immediate e veloci.

piattaforme social azienda

Se pensate che per la vostra azienda possa essere utile avere un tipo di partecipazione live e un dialogo botta e risposta con gli utenti, provate ad aprire un profilo Twitter. Se avete il timore di non riuscire a gestirlo il mio consiglio è sempre quello di rivolgersi ai professionisti del settore.

Questa piattaforma social per la vostra azienda potrebbe essere utile alla relazione con i clienti, all’assistenza diretta e al supporto alla vendita.

LinkedIn il canale per il mondo del lavoro

Se siete dei professionisti non potete non avere un profilo LinkedIn, la piattaforma di networking professionale per eccellenza. In Italia sono 11 milioni gli utenti registrati, ma in realtà solo una percentuale del 23% lo utilizza tutti i giorni.

piattaforme social azienda

Questo non significa che LinkedIn sia in declino ma, a differenza degli altri social, è nato avendo uno scopo ben definito. Questa piattaforma per la vostra azienda risulterà utile per collegarvi con gli altri professionisti avendo l’obiettivo di creare collaborazioni, aumentare la produttività e il successo del business.

LinkedIn determinerà la presenza ufficiale online della vostra azienda attraverso cui veicolare una comunicazione più ufficiale, per cercare collaborazioni e talenti da assumere. È un social per gli “addetti ai lavori” e potrete costruire una rete di collegamenti con i profili affini al vostro con cui potranno nascere opportunità lavorative.

-Leggi anche: Come fare Personal Branding su LinkedIn

Conclusione

Non sottovalutate il potere e la visibilità che danno le giuste piattaforme social alla vostra azienda. Quelle che abbiamo visto sono le più diffuse e utilizzate, ma ne esistono molte altre più settoriali se la vostra attività offre prodotti o servizi di nicchia. Inoltre, tengo a ricordarvi che non basta avere una pagina Facebook o un profilo Instagram e automaticamente essere conosciuti dall’intero bacino di utenti che popola il web. Per ogni social media serve la giusta comunicazione e una studiata strategia di marketing se si vogliono ottenere i risultati desiderati.

Spero di avervi convito dell’importanza di questi strumenti di comunicazione all’interno del mondo del lavoro e del mercato attuali. Se avete altri dubbi o domande contattatemi e ne parleremo direttamente insieme.


Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche