Come aumentare le vendite del tuo e-commerce con le strategie giuste

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

aumentare vendite ecommerce

Se hai un’attività non solo devi essere presente online, ma devi anche riuscire a vendere. Ogni anno vedo emergere nuove start-up. Alcune non ce la fanno, mentre altre mostrano numeri di crescita incredibili.

Qual è il segreto? Chi ce la fa sfrutta le migliori strategie di marketing per riuscire a far emergere il proprio business dal mare della concorrenza.

E questo è quello che devi fare anche tu.

So che è molto frustrante darsi tanto da fare per migliorare la propria attività ma alla fine non riuscire ad aumentare le vendite dell’e-commerce. Non stai sbagliando a metterci tanto impegno, probabilmente non stai incanalando le tue energie nella direzione giusta.

Non esiste una formula magica per aumentare le vendite online, questo deve essere chiaro. I fattori che incidono sulla crescita di un’attività sono i più disparati e sono strettamente correlati alla tipologia di attività.

Ma ho anche una buona notizia: esistono delle strategie che, se applicate nel modo giusto, ti aiutano ad aumentare le vendite, a migliorare le tue performance di business e a incrementare il numero dei tuoi clienti.

Se vuoi analizzare il tuo business e pianificare le migliori strategie di crescita, clicca il pulsante rosso e prenota la tua chiamata per parlarne insieme a me.

Adesso scopriamo insieme quali sono le strategie per aumentare le vendite online che permetteranno al tuo e-commerce di ottenere un notevole vantaggio competitivo rispetto ai competitors.

Perché le tue vendite non decollano

Molti imprenditori che non riescono a raggiungere gli obiettivi di vendita danno la colpa alla sfortuna o allo scarso impegno dei propri collaboratori.

Lascia che te lo dica. Queste sono scuse che ti racconti per giustificare il risultato mediocre che hai realizzato.

Quando le vendite non stanno andando come dovrebbero, c’è sempre un motivo (o più di uno). Ecco quali sono i principali problemi:

  • Stai mirando al pubblico sbagliato: affinché le vendite aumentino, è importante mirare a persone che hanno la specifica necessità per il cui soddisfacimento il tuo prodotto è stato creato;
  • Il tuo e-commerce non è ben posizionato: il tuo sito deve essere ottimizzato per i motori di ricerca al fine di permettere ai potenziali clienti di trovarti;
  • I clienti non si fidano del tuo sito web: se il tuo sito non ha recensioni, certificati da mostrare o testimonianze che attestino la tua affidabilità, è difficile che le persone decidano di acquistare (ricorda che nel commercio online i consumatori non ti vedono, per questo è importante fornire degli elementi tangibili in grado di trasmettere sicurezza);
  • Non hai abbastanza opzioni per effettuare il pagamento: oggi esistono tanti metodi di pagamento diversi, dalle carte di debito e credito al mobile banking, più metodi si mettono a disposizione più si contrasta il fenomeno dell’abbandono del carrello;
  • Il servizio clienti non funziona: oggi un e-commerce non può più permettersi di avere un servizio clienti inefficace perché i consumatori ne hanno bisogno durante tutto il percorso di vendita; potrebbero anche non acquistare nulla al primo colpo, ma tornare in un secondo momento perché sono rimasti felici di come li hai assistiti.

Ora che sai cosa non deve essere fatto, vediamo come è possibile aumentare le vendite dell’e-commerce.

aumentare vendite ecommerce

Strategie per aumentare le vendite online

Ogni imprenditore vuole far crescere la propria attività e coloro che hanno un e-commerce sognano di aumentare le vendite nel minor tempo possibile. Vediamo 4 strategie appartenenti al mondo del web marketing per assicurare la crescita del tuo shop online.

1. Fai analizzare il tuo e-commerce

So a cosa stai pensando mentre ti accingi a leggere le tecniche che ho in serbo per te. Non vedi l’ora di darti da fare per implementarle da solo.

Potresti farlo, nessuno te lo impedisce, ma pensi che sarebbe la scelta giusta per il tuo business?

Un e-commerce non è un blog tenuto da una liceale per passare il tempo libero, si tratta di una vera e propria attività con oneri e responsabilità. Ed è tuo compito optare sempre per la strada migliore nell’interesse del tuo business.

Ecco perché il primo step consiste nel far analizzare il tuo negozio online da un professionista del settore.

Non avrebbe senso intervenire a gamba tesa senza sapere quali sono le lacune.

Potresti risentire di problemi strategici come non aver lavorato abbastanza sulla fiducia del tuo brand, sul servizio clienti o sulla strategia di prezzo. Ma potresti accusare anche problemi tecnici come l’ottimizzazione del sito web, l’impostazione di strategie di marketing o un’esperienza utente negativa.

Un esperto è in grado di rivelare quali sono i problemi attuali del tuo e-commerce e, sulla base degli obiettivi che vuoi raggiungere, identificare un percorso per sanare il tuo sito e renderlo competitivo.

2. Definisci una strategia di vendita

Uno dei principali errori commessi dagli imprenditori è quello di non aver delineato una precisa strategia di vendita.

A cosa serve? A far sì che marketing e vendita possano lavorare in sintonia al fine di creare un rapporto con la clientela.

Grazie alla strategia di vendita il tuo marchio diventa più forte, più competitivo e trasmette un messaggio ben preciso al pubblico.

Per costruirla sono necessari diversi passi:

  • Valutare la propria posizione nel mercato al momento attuale;
  • Creare le buyer personas (clienti ideali);
  • Effettuare un’analisi SWOT (pianificazione strategica utilizzata per valutare punti di forza, debolezze, opportunità e minacce);
  • Definire una strategia di mercato;
  • Stabilire gli obiettivi di vendita;
  • Lavorare sul posizionamento del marchio.

Una strategia di vendita è necessaria per avere un piano d’azione chiaro con cui portare al successo il tuo business.

Le analisi di mercato e aziendali a cui ho appena accennato costituiscono un’attività complessa ma anche necessaria. Senza di essa non potrai sperare di aumentare le vendite. Queste analisi sono la base per poter procedere con qualsiasi tecnica di vendita o marketing vorrai attuare ed è importante che vengano realizzate in modo professionale.

come aumentare le vendite del tuo ecommerce

3. Cura contenuti e comunicazione

Una delle strategie indispensabili all’e-commerce per aumentare il tasso di conversione è il content marketing.

Come mai? Perché i consumatori non possono toccare con mano i prodotti, questo significa che possono fare affidamento solo sui contenuti caricati per decidere se procedere con l’acquisto o meno.

Quando parlo di contenuti ci tengo a precisare un concetto molto importante su cui tanti imprenditori sorvolano: è fondamentale avere sempre contenuti di qualità sia sul sito che sui social (dove avvengono le condivisioni per attrarre maggiore clientela).

È importante che i testi delle schede prodotto siano scritti in modo chiaro, accattivante ma anche ottimale per i motori di ricerca. Così come i testi necessitano di un lavoro professionale, allo stesso modo devono essere realizzate le immagini e i video.

Più i contenuti saranno curati, più il tuo marchio si mostrerà serio e affidabile.

E ricorda! Tutti i tuoi contenuti devono essere coerenti e comunicare il medesimo sistema di valori ai potenziali clienti, ossia un insieme di principi in cui il tuo pubblico si identifica quando entra in relazione con il tuo brand.

4. Soddisfa le esigenze dei clienti

Una delle principali esigenze dei clienti è quella di vivere un’esperienza utente positiva. Oltre a trovare un prodotto che risolva il problema o l’esigenza che hanno nel momento in cui atterrano sul tuo e-commerce, devono anche poter navigare agevolmente.

Problemi molto diffusi sono:

  • Navigazione sul sito non ottimale (gli utenti non trovano facilmente ciò che stanno cercando);
  • Scarse informazioni sui prodotti;
  • Pagine utili nascoste (pagine relative alle condizioni, alla spedizione e al reso);
  • Mancanza di una proposta di valore oppure scarsa visibilità della stessa (i potenziali clienti non capiscono perché dovrebbero acquistare da te piuttosto che da un tuo competitor);
  • Difficoltà di contatto con il servizio clienti.

Non mi stancherò mai di dirlo. Il grande limite degli e-commerce è quello di non poter toccare con mano i prodotti, questo significa che tu devi mettere i consumatori nelle condizioni per poter prendere una decisione.

È necessario inserire dei servizi in grado di soddisfare le esigenze della clientela prima che sia lei a chiederlo.

Come si raggiunge questo risultato? Mettendosi nei panni del proprio cliente tipo e immaginando quali possono essere i suoi bisogni.

Come far crescere il tuo e-commerce

La concorrenza è sempre maggiore e anche le vendite online stanno diventando più difficili, soprattutto dopo l’incremento degli e-commerce durante il periodo pandemico. Ecco perché è importante utilizzare le strategie a disposizione per rimanere sulla cresta dell’onda e per farti intercettare dagli utenti.

Per poter competere nel commercio online odierno hai bisogno di tutte le competenze professionali possibili nel campo del web e questo significa affidarsi a un esperto del settore che sappia pianificare la strategia migliore per aumentare le vendite di un e-commerce.

Ogni negozio è a sé, per questo non puoi limitarti a copiare ciò che fanno gli altri.

Io aiuto regolarmente imprenditori e professionisti che hanno come obiettivo quello di far crescere il proprio e-commerce per raggiungere il successo.

Vuoi conoscere anche tu il mio programma di Business Coaching per portare la tua attività ad un livello superiore? Prenota ora una chiamata gratuita per ottenere subito una consulenza. E ricorda: il successo non arriva, va conquistato. 

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta